Ultimo agg. 5 ore e 11 minuti fa

La Scuola Basket Arezzo ai nastri di partenza con sedici squadre

Sportivamente del
di Marco Cavini
44

La Scuola Basket Arezzo ai nastri di partenza con sedici squadre

La Scuola Basket Arezzo vivrà la stagione 2019-2020 con ben sedici squadre. L’attività sportiva della società aretina partirà dai bambini di appena quattro anni del minibasket e coprirà poi tutte le categorie giovanili, trovando il proprio apice nei grandi della serie C Gold, con oltre trecento atleti che giocheranno sul parquet del palasport Estra “Mario d’Agata” nei diversi campionati regionali e nazionali. Nell’ottica di una crescita dei ragazzi e di un ulteriore sviluppo del movimento, la Sba ha rivolto particolare cura nella composizione degli staff tecnici che presentano tante importanti novità, tra cui spiccano gli arrivi di Massimiliano Milli (coach con esperienze nazionali) e di Marco Evangelisti (ex giocatore di serie A che ha scelto Arezzo per iniziare ad allenare), oltre al ritorno dopo alcune stagioni di Stefano Biancucci e alla fiducia accordata a ragazzi cresciuti nel vivaio come Alessandro Dini.

Le maggiori attenzioni della Sba saranno indirizzate verso la prima squadra dell’Amen che si appresta a debuttare in serie C Gold sotto la guida tecnica di Milli (con la collaborazione di Mirko Pasquinuzzi e di Stefano Liberto), mentre una seconda squadra senior giocherà nel campionato di Promozione guidata da Antonio Bindi con l’assistenza di Biancucci. Le due formazioni di punta del settore giovanile saranno l’Under18 Tecnoil e l’Under16 Chimet che militeranno nei più importanti tornei regionali Gold allenate, rispettivamente, da Pasquinuzzi e Bindi con il supporto di Marco Tavanti e Fabio Ciofini. Una seconda squadra Under18 sponsorizzata da Rosini e seguita da Evangelisti militerà nel campionato toscano Silver, poi il settore agonistico farà affidamento anche sull’Under14 Dunia Pack e l’Under13 Galvar (entrambe allenate da Umberto Vezzozi e Evangelisti), e sull’Under13 Hotel Planet di Michele Roggi e Dini. La base del movimento resterà infine il minibasket Nova Verta che, nei vari gruppi dai Pulcini all’Under12, farà affidamento sulle competenze di Paolo Bruschi, di Franco Guccione, di Milli, di Pasquinuzzi, di Roggi e di Vezzosi. A completare l’attività della Sba sarà anche il rinnovato impegno sociale nel progetto di basket integrato che, coordinato da Bruschi e da Federico Fracassi, è sostenuto da Biemme Centro Tecnico per permettere di fare sport a chi ha disabilità fisiche, intellettive e relazionali.