Ultimo agg. 16 ore e 6 minuti fa

La Finanza scopre centrale dello spaccio di merce contraffatta

Cronaca del
di Luigi Alberti
48

La Finanza scopre centrale dello spaccio di merce contraffatta

Una vera e propria centrale dello spaccio di merce contraffatta nell'Aretino. E' quello che hanno scoperto i militari della compagnia di Arezzo della Guardia di Finanza al termine di un'indagine di polizia giudiziaria delegata: nei giorni scorsi le Fiamme Giallo hanno effettuato perquisizioni e sequestri nei confronti delle persone sospettate di essere coinvolte. Quattro le denunce, ma rischiano anche gli acquirenti dei falsi prodotti griffati (acessori e indumenti): per loro si profila l'"incauto acquisto" che prevede multe salate.Il punto di smercio a CortonaI finanzieri, dopo accurate investigazioni, hanno scoperto alcuni canali paralleli di vendita online, attraverso i quali era possibile approvvigionarsi, a prezzi molto vantaggiosi, di articoli di abbigliamento ed accessori "tarocchi" venduti come se fossero prodotti di note case di moda nazionali e internazionali.Il commercio elettronico di merce contraffatta è particolarmente redditizio - spiegano - relativamente meno rischioso rispetto alla vendita tradizionale, ma potenzialmente più dannoso per il mercato legale, in relazione ai volumi di fatturato facilmente raggiungibili.“