Ultimo agg. 5 ore e 51 minuti fa

Festival di teatro spontaneo, evento il prossimo 11 maggio

Attualità del
di Barbara Perissi
94

Festival di teatro spontaneo, evento il prossimo 11 maggio

Testo brillante e ricco di colpi di scena, in un’ambientazione scenografica… alquanto insolita, quello scritto, diretto e messo in scena da Davide Giovagnetti, venerdì 11 Maggio alle ore 21,15 presso il Centro di Aggregazione Sociale Fiorentina, Via Vecchia 11 (dentro Porta San Clemente) – INGRESSO GRATUITO - per la XXIII edizione del festival Nazionale di Teatro Spontaneo.

Ecco la trama. Quando la brillante avvocatessa Luisa (Patrizia Giacchetti) arriva nella sua casa di campagna per fare una sorpresa al marito Italo (Davide Giovagnetti) e trova petali di rosa sparsi sul pavimento, candele e incenso profumato, immagina che Italo le stia serbando una sorpresa amorosa. Tale accoglienza è in realtà riservata a Sara (Ilaria Giorgini), l'amante di Italo, giovane ed avvenente segretaria, con la quale l'uomo intende trasferirsi a Parigi. Luisa trova in camera una lettera di addio e non accetta di essere scaricata e trovarsi sola alla sua età, decide così di sequestrare il marito e tentare il tutto per tutto per riconquistarlo.Una donna matura, avvocato di successo, che vede infrante le sicurezze di una vita: amore, matrimonio, amicizia, fedeltà. La frustrazione nello scoprire un nuovo amore nella vita di suo marito: una donna molto giovane e molto bella. . L’orgoglio ferito, la paura della solitudine…. Cosa possono provocare questi sentimenti in una persona ferita nel profondo?C'è qualcosa di stranamente accattivante nella negazione della realtà di questa donna, così fiduciosa di poter recuperare il cuore del marito, nonostante la scoperta del tradimento, nonostante il divorzio che lui sta richiedendo. Luisa non si dà per vinta e affronta la situazione, si fa negoziatrice, rielabora il loro trascorso e“lega” il marito all’ascolto, tanto che l’uomo assume quasi la condizione di oggetto, in questo rapporto non paritario. La vicenda si dipana, con un finale del tutto inaspettato!La compagnia Teatro Drao & Teatrotre nasce nel 2008 dalla fusione di due compagnie teatrali, che dopo lunghi anni di collaborazione, hanno deciso di unirsi senza rinunciare all'identità che le contraddistingue. Marzia Paoletti “Teatro Drao” e Davide Giovagnetti “TeaTroTre” sono i pilastri storici della compagnia, che vanta un’attività teatrale pluriventennale e innumerevoli premi e riconoscimenti ottenuti su tutto il territorio Italiano..