Un P-Orto in città

Curiosità del 02-04-2017
di Giulia Migliori

Un P-Orto in città

Un P-orto botanico in città.


Perchè esistono davvero le belle iniziative anche ad Arezzo.
Si parla sempre di quante poche cose ci siano da fare in questa città ma per una volta, qualcosa di interessante sta accadendo: un p-orto in città.
Un’interessante iniziativa promossa da Legambiente EtaBeta insieme alle associazioni Il Velocipede, Oxfam, Fabbrica del Sole, Associazione Culturale Bangladesh, cofinanziato da CESVOT e in collaborazione con il Comune di Arezzo.


Si tratta di coltivazione di terreni nella zona di via Bucciarelli Ducci/Pantano, prima periferia, a cui può aderire chiunque: singoli cittadini, associazioni, famiglie, scuole, persone disabili, studenti, chiunque abbia voglia di praticare l’agricoltura in compagnia.
E il progetto non si limita a questo, ma prevede “anche azioni di formazione, educazione ambientale, attività ludico-ricreative, giornate di volontariato ambientale e percorsi che favoriscano la partecipazione dei cittadini, per fare degli orti un luogo di incontro e socialità, facilitando lo sviluppo di linguaggi comuni e lo scambio di competenze”.


L'obiettivo? L'integrazione sociale di soggetti a rischio di svantaggio.
Provvisti di un Crowdfunding , c’è quindi la possibilità di sostenere l’iniziativa con varie tipologie di offerte tra cui le più generose garantiscono l’ iscrizione agli orti con usufrutto di un pezzo di terra condiviso da coltivare tutto l’anno.

Non resta che informarsi ulteriormente ed iscriversi!  

Pagina facebook : https://www.facebook.com/pg/ortisocialiArezzo/about/?ref=page_internal

Sito ufficiale : http://www.unportoincitta.eu

 

*#TeletruriaGiovani è un nuovo progetto coordinato da Teletruria, nato dalla volontà di dare voce ai giovani. Il team di #TeletruriaGiovani è formato esclusivamente da ragazzi under 40 non giornalisti che, per il gusto di scrivere e per la passione di condividere le loro esperienze, hanno deciso di curare delle rubriche tematiche. I ragazzi sono tutti volontari e scelgono in autonomia i temi su cui scrivere.



POTREBBERO INTERESSARTI