Ultimo agg. 4 ore e 56 minuti fa

Fort Knox, confisca di 25 milioni

Cronaca del
di Barbara Perissi
203

Fort Knox, confisca di 25 milioni

Incameramento definitivo da parte dello Stato di 25 milioni sequestrati ai condannati in sede di patteggiamento lo scorso 27 febbraio per l'operazione “Fort Knox” firmata dalla Guardia di Finanza e volta a stroncare un giro illecito di metalli preziosi. La confisca, eseguita in mattinata dai finanzieri, è stata disposta dal Tribunale di Arezzo a seguito del rigetto del ricorso presentato in Cassazione. L’operazione “Fort Knox”, coordinata dal pm Marco Dioni, rappresenta una delle più rilevanti attività eseguite, a livello nazionale, nel settore dell’illecito traffico di metalli preziosi. Le indagini hanno permesso di individuare una capillare organizzazione criminale, composta da operatori del settore orafo, in grado di reperire ingentissime quantità d’oro, pagato sempre per contanti ed in “nero”, destinato, dopo la fusione e il trattamento al mercato svizzero in particolare. Complessivamente gli indagati per associazione a delinquere finalizzata al traffico illecito di metalli preziosi, reati tributari e riciclaggio (poi derubricato a ricettazione), aggravati dalla condotta transnazionale sono stati 168. Proprio quest’ultima aggravante, prevista da una legislazione speciale, ha consentito la confisca “per equivalente” dei beni per 98.924.000 di euro altrimenti non consentita per gli altri reati. I vari procedimenti penali, rimasti per competenza territoriale al Tribunale ed alla Procura di Arezzo, sono stati definiti con la condanna di 44 imputati per patteggiamento e di 16 con rito abbreviato, nonché con il rinvio a giudizio di 7 persone che hanno optato per il rito ordinario.