Nasce l'Arezzo targato Neos. Matteoni diventa Presidente

Sport del 07-12-2017
di Andrea Avato

Nasce l'Arezzo targato Neos. Matteoni diventa Presidente

Il nuovo Arezzo, dal punto di vista societario, prenderà forma  con l'attribuzione delle cariche sociali. Il consiglio d'amministrazione vedrà al vertice Marco Matteoni, neo presidente amaranto e personaggio di spicco dell'imprenditoria romana. A capo di Matteoni Group srl, presidente del direttivo edilizia di Confartigianato imprese della capitale, ricopre cariche e qualifiche in tredici società che si occupano di compravendita di immobili, costruzione di edifici, centri benessere, consulenze, ristorazione e smaltimento rifiuti. Matteoni la scorsa estate ha rilevato Il Giornale d'Italia, quotidiano online diretto da Francesco Storace, ed è proprietario di Italian Television, network che trasmette su 140 canali televisivi digitali terrestri e satellitari SKY in Italia ed Europa. Il 99 per cento delle quote sociali dell'Us Arezzo, che erano di proprietà di Programma Mutuo srl, sono state acquisite da Neos Solution. L'amministratore delegato di questa società consortile, AlessandraComparelli, è indicata da più fonti come futuro vicepresidente del Cda amaranto, di cui potrebbero far parte anche Franco Zavaglia e Paolo Gatto, amministratore unico di Europay Services, una delle società affiliate al consorzio.In decadenza, ovviamente, il vecchio Cda presieduto da Mauro Ferretti che vedeva all'interno il vicepresidente Andrea Riccioli e il consigliere Giorgio Pasquini, amministratore di Programma Mutuo srl. Avevano già rassegnato le dimissioni Salvatore Graf e Roberto Cucciniello, rappresentante di Orgoglio Amaranto, la cui quota di minoranza dell'un per cento verrà mantenuta anche dopo il passaggio del testimone al vertice dell'Us Arezzo.



POTREBBERO INTERESSARTI