Ultimo agg. 11 ore e 7 minuti fa

Inaugurata la nuova stazione di ricarica targata Estra a Sansepolcro

Attualità del
di Luigi Alberti
63

Inaugurata la nuova stazione di ricarica targata Estra a Sansepolcro

Se mobilità sostenibile ha da essere, le stazioni di ricarica per le auto elettriche ne sono la condizione. Estra e il Comune di Sansepolcro ne hanno inaugurata una stamani in Largo Caponnetto Falcone Borsellino, zona di Porta Fiorentina. E' attiva 24 ore su 24 ed è dotata di 2 prese di tipo 2 a 22 Kw (ricarica accelerata). Per usufruire del servizio non è necessario essere clienti Estra e fino al 30 ottobre 2019  il "pieno" sarà gratuito.Estra è ormai da tempo impegnata nel settore della mobilità elettrica per rispondere alle attuali e future esigenze di un trasporto sempre più evoluto e a basso impatto ambientale: la presenza dell'infrastruttura di ricarica è il primo strumento per la diffusione di una mobilità sostenibile. Con quella di Sansepolcro sono adesso 17 le colonnine che Estra ha installato in Toscana."Estra ha fatto una scelta precisa nella sua strategia di multiutility - ha ricordato stamani il Presidente Francesco Macrì. E' dalla parte delle auto elettriche e della mobilità sostenibile. Per concretizzare questa strategia è necessario mettere in atto tutte le politiche necessarie, a cominciare dalle cosiddette infrastrutture intelligenti che sono indispensabili per poter ricaricare le auto. Estra e il Comune di Sansepolcro stanno quindi facendo il loro lavoro ma lo sviluppo della mobilità sostenibile può essere possibile solo in un contesto nazionale che veda lo Stato protagonista di azioni e, soprattutto, d'investimenti. Possiamo rendere l'Italia una delle protagoniste della mobilità elettrica in Europa. E' un'occasione da non perdere". "Oggi è una giornata importante – ha detto il Sindaco di Sansepolcro Mauro Cornioli. Grazie alla collaborazione con Estra, il Comune compie un altro passo importante in direzione di una Sansepolcro sempre più smart city, sostenibile e innovativa, attenta all'ambiente e al benessere dei cittadini".