Le opere di Patrizia Buracchi in mostra nel Loggiato del Comune di Arezzo

Attualità del 11-10-2017
di Luigi Alberto Alberti

Le opere di Patrizia Buracchi in mostra nel Loggiato del Comune di Arezzo

Con la collaborazione organizzativa della presidenza del Consiglio Comunale di Arezzo, s'inaugura sabato 14 ottobre alle 11 la mostra "Segmenti interiori tra cielo e acqua", opere di Patrizia Buracchi, a cura di Rita Carioti. Dal 14 ottobre a sabato 11 novembre, loggiato al secondo piano di palazzo comunale, lunedì, mercoledì, venerdì e sabato 8,30 – 14,30 e martedì e giovedì 8,30 – 17,30.A circa un anno dalla prematura scomparsa, con questa particolare e inedita esposizione voluta fortemente dal marito Tommaso Musarra, che propone a sua volta due sue sculture dedicate alla moglie, Patrizia Buracchi svela la sua passione per l'arte della pittura. Similmente ai testi poetici che amava comporre, le pitture si presentano avvolte in un'aura ovattata, solitaria, malinconica e surreale. In special modo, in questa serie esposta nella mostra, i dipinti riflettono il suo spirito introspettivo attraverso labirintici e onirici sentieri, solitarie riflessioni, amletici dubbi, tenaci affermazioni, enfatiche esaltazioni, spesso in perenne conflitto.Patrizia Buracchi, aretina, dopo la laurea a Perugia, si è dedicata alla scrittura. Alcuni suoi scritti sono stati pubblicati in antologie e giornali, tra cui la redazione di commenti su opere di Virginia Woolf, Jane Austen, Tomas Hardy. Ha pubblicato un breve romanzo e raccolte di poesie. Negli ultimi anni si è interessata alla letteratura erotica. Insegnante di italiano storia e geografia nelle scuole medie e superiori, ha nutrito un grande amore per gli animali, specie per i gatti, che ha sostenuto costantemente nell'associazione Lo Scudo di Pan. Si è poi dedicata alla pittura. Ha vissuto a Castiglion Fiorentino con il marito, insegnante e artista Tommaso Musarra.




POTREBBERO INTERESSARTI