L'Arezzo perde a Siena senza meritarlo. Finisce 1-0.

Sport del 26-11-2017
di Luca Tosi

L'Arezzo perde a Siena senza meritarlo. Finisce 1-0.

Una sconfitta immeritata. L’Arezzo perde con il Siena dopo una partita giocata alla pari, e forse meglio, dei padroni di casa. Risolve un gol di Marotta al 32’ del secondo tempo. Un gol nato da un contropiede bianconero impostato da Neglia e concluso dall’attaccante con un tiro incrociato che passa sotto le gambe di Borra.

Partenza favorevole ai padroni di casa che sfiorano il vantaggio con Bulevardi e Marotta. L’Arezzo però ribatte colpo su colpo. Corradi al 25’ manda alto dopo una prolungata azione corale. L’occasione più favorevole capita a Moscardelli nel recupero: cross morbido di Cutolo, il capitano si coordina ma spedisce fuori.

La ripresa comincia con Moscardelli al tiro. Il suo sinistro colpisce l’esterno della rete e dà l’illusione del gol. Ci prova pure Yebli dalla lunga distanza al 13’: Pane respinge come può. Lo stesso francese impegna di nuovo il portiere avversario pochi minuti dopo. A sorpresa, il Siena passa al 32’ con Marotta.

Gli ultimi minuti vedono l’Arezzo alla ricerca del pari ma il risultato non cambia e gli amaranto tornano a casa con l’amaro in bocca.



POTREBBERO INTERESSARTI