Ultimo agg. 5 ore e 23 minuti fa

Quella multa al Comune, una storia davvero paradossale

Editoriale del
di Luigi Alberti
119

Quella multa al Comune, una storia davvero paradossale

Una storia davvero incredibile quella che ha chiuso la consigliatura di Cortona. Un fatto che rischia di avvelenare anche la campagna elettorale, perchè piaccia o no, c'è una sentenza del Tribunale di Arezzo che sul fatto ha detto la sua. Il Comune è stato citato per danni per una caduta sulle scale del teatro Signorelli nel 2015. Una signora si rompe una gamba e consigliata a dovere, chiede la rivalsa. Arriva l'atto di citazione che non viene protocollato e non si sa quale sia stato il motivo. Sta di fatto che ecco il giorno della causa, il Comune non si presenta e viene condannato in ...contumacia. Sembra un film, ma è tutto vero. La somma da risarcire ammonta a poco più di 44mila euro. Una cifra che ha costretto i consiglieri ad una variazione di bilancio prima dei saluti. Come congedo non male. E' vero che il Comune potrà fare ricorso, anche perchè quella scalinata non è solo di sua proprietà. Ma resta la sentenza che da una parte sa di beffa e dall'altra di incuria. In questo caso i politici pagano colpe non proprie e per evitare danni di carattere erariale, sono costretti a mettere mano al bilancio. Giusto chiedersi quanto costerà questa caduta ai cittadini. Il sindaco assicura che non ci saranno effetti collaterali. Dall'Opposizione non la pensano così. Dura lex, sed lex.