La Resilenzia: vincere le avversità!

Salute e Bellezza del 03-04-2017
di Elisa Marcheselli

La Resilenzia: vincere le avversità!

L’esibizione di una aretina ha conquistato la giuria di Italia’s Got Talent. La performance riguarda la danza. Ad esibirsi è Nicoletta Tinti: aretina che ha alle spalle un glorioso passato di ginnasta, tanto da aver rappresentato nel 1996 l’Italia alle olimpiadi, e una fortissima passione per la danza. Nel 2008 Nicoletta, a causa di un’ernia espulsa che ha compromesso permanentemente il suo midollo spinale, si vede cambiata la vita in quanto metà del corpo non risponde più. Ma questo non le ha mai impedito di continuare ad andare avanti nel raggiungere i propri sogni. Nicoletta dal punto di vista psicologico è un esempio di RESILENZIA.

Che cos’è la resilienza? Ci sono circostanze molto difficili (la morte di un figlio, una malattia grave, essere vittima di un attentato, ad esempio), ma anche più “semplici” e quotidiane, come perdere il lavoro, avere problemi economici o rompere con il/la proprio/a partner. Momenti di vita dove tutto diventa un motivo di sofferenza e di sconforto. Tuttavia, molti non sanno che siamo programmati biologicamente a reagire alle avversità della vita e a superarle, e ad adattarsi alla nuova situazione che si viene a creare. Questa capacità di far fronte agli eventi traumatici si chiama resilienza.

La persona resiliente prova dolore e malessere emotivo difronte all’avversità ma riesce a gestirlo e ad incanalarlo nel modo vincente. Questo, però, non è facile e non è questione di essere resilienti o meno, ma di capire, imparare e sviluppare certi comportamenti o modi di pensare.

Le persone più resilienti hanno un modo di pensare più efficiente, realistico e flessibile, oltre ad essere meno propensi a trarre conclusioni affrettate o ad esagerare.

Inoltre, la famiglia, la scuola e la società svolgono un ruolo importante nel rendere una persona più o meno resiliente.

La resilienza aiuta ad identificare le cause di un problema (affinché non si ripresenti più in futuro) e a gestire le emozioni e a controllare gli impulsi quando ci si trova in una situazione critica. Chi è resiliente, inoltre, ha anche un ottimismo realista, guarda positivamente al futuro, ha un’idea positiva della vita, ha la capacità di trovare sempre nuove sfide e nuove opportunità per raggiungere una maggiore soddisfazione. Ed è capace sempre di migliorarsi: Nicoletta ne è un esempio!

Dott.ssa Elisa Marcheselli Psicologa Psicoterapeuta www.elisamarcheselli.it

 

*#TeletruriaGiovani è un nuovo progetto coordinato da Teletruria, nato dalla volontà di dare voce ai giovani. Il team di #TeletruriaGiovani è formato esclusivamente da ragazzi under 40 non giornalisti che, per il gusto di scrivere e per la passione di condividere le loro esperienze, hanno deciso di curare delle rubriche tematiche. I ragazzi sono tutti volontari e scelgono in autonomia i temi su cui scrivere.



POTREBBERO INTERESSARTI