Arezzo, è un momento difficile. Non solo sul campo

Sport del 10-09-2017
di Luigi Alberto Alberti

Arezzo, è un momento difficile. Non solo sul campo

L'Arezzo si lecca le ferite dopo l'ennesimo ko interno culminato con un'epilogo al veleno. La sconfitta ha spazientito i tifosi, che hanno fischiato la squadra e poi hanno sfollato delusi, a metà tra la rabbia e la rassegnazione. Quella di venerdi è stata la terza sconfitta interna consecutiva in questa stagione: 0-1 con la Triestina in Tim Cup, 2-3 alla prima giornata di campionato con l'Arzachena, 1-2 con la Pistoiese. La lista nera si allunga clamorosamente: l'Arezzo aveva perso al Comunale l'ultima gara dell'anno scorso, facendosi rimontare dalla Lucchese nei play-off (1-2), ed erano finite malissimo anche le partite contro Olbia (0-1) e Prato (1-2). Siamo quindi a sei ko consecutivi, cui vanno aggiunti i pareggi contro Giana Erminio (3-3) e Pontedera (1-1). L'ultimo successo resta quello del 27 marzo: 1-0 alla Pistoiese con rete di Moscardelli. Situazione davvero difficile e anche fuori dal campo le cose appaiono sempre più complesse. Infatti gli amaranto rischia un altro punto di penalizzazione se la scadenza del pagamento degli stipendi di giugno non verrà rispettata. 




POTREBBERO INTERESSARTI