Ultimo agg. 8 minuti fa

Brainstorm a Castiglion Fiorentino

Attualità del
di Barbara Perissi
99

Brainstorm a Castiglion Fiorentino

“Lo scopo è divertirci e cercare di divertire tutti con fantasia e piacevolezza”. Così l’assessore alla Cultura Massimiliano Lachi durante la presentazione della quinta edizione del “Brainstorm” che quest’anno ha come sotto titolo “cultura andata e ritorno”. Domenica 19 maggio lungo le strade e le piazze del centro storico saranno presenti 21 laboratori dove gli artisti “daranno” la propria proposta artistica che lo spettatore di turno “riceverà”. “Andata e Ritorno”, quindi, un percorso per indagare sulla centralità dell’essere al fine di individuare le capacità e il talento di cui ciascuno è naturalmente dotato.Verranno prese in esame tutte le arti dalla pittura alla scultura, dalle arti performative al cinema e al teatro, insomma sarà una domenica, a partire dalle ore 15.30, dedicata all’arte in tutte le sue forme. L’intento di questa iniziativa, come del resto succede per gli Stati Generali della Cultura o i totem dislocati nei centri di aggregazione del territorio, è quello di “generare dialogo tra la gente al fine d’incidere sulla formazione della persona. Lo spettatore sarà veramente al centro del progetto per fargli vivere e far vivere all’artista un'esperienza che li arricchirà” conclude Massimiliano Lachi, assessore alla Cultura.