Dall'Ascom un elogio ai controlli sui furbetti degli agriturismi

Cronaca del 06-09-2017
di Luigi Alberto Alberti

Dall'Ascom un elogio ai controlli sui furbetti degli agriturismi

I controlli anti-abusivismo messi in campo dall’Amministrazione Comunale di Castiglion Fiorentino dovrebbero essere additati come esempio di buona prassi da seguire per tutti gli altri Comuni. Ne è convinta la presidente di Confcommercio Toscana Anna Lapini, che ha scritto al sindaco Mario Agnelli e all’assessore alle attività produttive Devis Milighetti congratulandosi per i brillanti risultati ottenuti nei giorni scorsi con la scoperta sul territorio di alcune strutture ricettive completamente abusive.“L’abusivismo è una piaga che colpisce duramente il settore turistico, come purtroppo altri settori, e che ogni anno in Italia porta via enormi risorse alle imprese, alla macchina pubblica e all’intera collettività, oltre ad avere un costo pesante in termini di tasse non pagate, lavoro irregolare, a volte anche criminalità”, scrive la presidente nella missiva indirizzata al primo cittadino di Castiglion Fiorentino, “è un tema che ho avuto modo di conoscere molto bene, grazie all’incarico di membro di giunta della Confcommercio nazionale con delega alla legalità e alla sicurezza. Un incarico delicato, che in questi mesi mi sta portando in giro per la Penisola a contatto con moltissime realtà più o meno toccate dal fenomeno”.




POTREBBERO INTERESSARTI