Ultimo agg. 16 minuti fa

Menù dell'Istituto Vegni premiato al Gout de France

Attualità del
di Barbara Perissi
181

Menù dell'Istituto Vegni premiato al Gout de France

"L'Istituto Professionale Alberghiero "A. Vegni"; il menù pensato per la manifestazione "Gout de France - Good France" è stato reputato rappresentativo della migliore tradizione enogastronomica francese dalla commissione composta da importanti professionisti e dal pluristellato chef Alain Ducasse. Ormai da cinque anni, infatti, il Ministero degli Affari Esteri di Francia, organizza questa bella manifestazione per celebrare la cucina francese nei cinque continenti.L'Istituto Alberghiero di Capezzine ha voluto mettersi alla prova: ha raccolto la sfida e l'ha vinta! Grazie ad un lavoro d'équipe dei docenti che hanno saputo collaborare in modo sinergico nella direzione di una didattica laboratoriale e di alternanza scuola-lavoro, possiamo ritenerci assolutamente soddisfatti del risultato. Una bella pagina web all'interno del sito www.goodfrance.com - sito ufficiale del turismo francese - presenta la nostra scuola e il nostro lavoro.Ora non ci resta che realizzare le succulente pietanze previste dai nostri alunni che già da alcune settimane si stanno esercitando per realizzarle al meglio e offrirle ai loro invitati il prossimo 20 marzo. Canapés di brisé, crepes di grano saraceno al roquefort, petto d'anatra laccato al miele accompagnato da deliziose mele saltate e, per concludere, un tris goloso di dolci della tradizione dove spiccheranno dei macarons dal colore delle bandiere francesi e italiane. I vini - accuratamente selezionati dai nostri futuri sommeliers - saranno dell'ottimo champagne, dei vini di Borgogna e un eccellente Sauternes. Anche l'atmosfera sarà particolarmente curata grazie agli studenti dell'indirizzo di Sala/Bar che si occuperanno della mise en place e del servizio e agli studenti dell'indirizzo Accoglienza Turistica che riceveranno gli invitati alla nostra degustazione dopo essersi presi cura degli inviti e realizzato un mini-ricettario per ricordare i piatti serviti durante il pranzo.Il 20 marzo, quindi, presso la nostra scuola sarà un giorno di festa in cui i nostri alunni saranno i veri protagonisti e, come sempre, sapranno dare il meglio di loro stessi."