Infermieri e 118, Arezzo replica a Siena

Attualità del 25-07-2017
di Luca Tosi

Infermieri e 118, Arezzo replica a Siena

«Manifesto tutto il mio sconcerto, e anche il forte sdegno di tutta la categoria e degli infermieri aretini che rappresento, per la presa di posizione del gruppo politico Uniti per Siena sull'organizzazione del 118».

Il presidente del collegio Ipasvi di Arezzo, Cosimo Molinaro, prende una decisa posizione dopo la polemica aperta a Siena in seguito alla decisione dell'azienda Asl Sud-Est relativamente alla demedicalizzazione del Pet Siena 2.

«Affermare che la scelta di avere sempre meno medici e sempre più infermieri – prosegue Molinaro - porterà, alla fine, a doversi far curare da uno stregone rappresenta un vero e proprio scivolone che, senza entrare nel merito della polemica politica che non ci riguarda né per ruolo né per territorio, non può non essere stigmatizzata. La figura professionale dell'infermiere e le sue competenze nell'ambito dell'attività di primo soccorso sono ormai un dato di fatto. Considero quindi frutto di semplice ignoranza, nel senso di non conoscenza della materia, l'esternazione del gruppo Uniti per Siena, e riaffermo una volta più l'importanza del ruolo professionale degli infermieri».




POTREBBERO INTERESSARTI