Ultimo agg. 17 ore e 3 minuti fa

Da dove deriva il nome Ferragosto?

Curiosità del
di Fabiana Peruzzi
175

Da dove deriva il nome Ferragosto?

Diciamocela tutta, il Ferragosto è un po’ come Pasquetta: bisogna inventarsi qualcosa da fare. C’è chi predilige il mare, chi la campagna e chi un giro per le città d’arte, insomma è tradizione fare qualcosa. In realtà questa festa nasce per concedere un po’ di riposo ai lavoratori.

Il nome Ferragosto deriva infatti dal latino “feriae Augusti”, cioè “riposo di Augusto”, un periodo di ozio e di festeggiamenti concesso al popolo per celebrare la fine dei duri lavori agricoli, istituito dal primo imperatore romano Ottaviano Augusto, nel 18 a.C.

Inizialmente il giorno delle “feriae Augusti” era il 1° di Agosto ma, con il tempo, i lavoratori si concedevano una pausa più lunga, almeno fino a metà mese, complice il fatto che in tutto l’Impero si organizzavano feste e corse di cavalli. Gli animali da tiro, esentati dai lavori nei campi, venivano adornati di fiori e i contadini facevano gli auguri ai proprietari dei terreni, ricevendo in cambio una mancia.

Questa festa pagana ha acquistato un valore religioso soltanto nel VII secolo, quando la Chiesa cattolica ha identificato il 15 Agosto come il giorno in cui la Vergine Maria è stata assunta in cielo, cioè accolta sia con l’anima che con il corpo dal figlio Gesù. Ancora oggi, l’Assunzione di Maria è una festa molto sentita, basti pensare che il palio di Siena del 16 Agosto è dedicato proprio a Santa Maria Assunta.

La tradizione della gita fuoriporta è nata, invece,  durante il ventennio fascista, quando il regime ha cominciato ad organizzare centinaia di gite popolari a prezzi scontati attraverso le associazioni dopolavoristiche delle varie corporazioni. Grazie ai Treni popolari di Ferragosto, le  Gite di un sol giorno e le Gite dei tre giorni molti italiani hanno avuto la possibilità di vedere per la prima volta il mare, raggiungere località montane o visitare città italiane a prezzi ridotti rispetto al normale. Da quel momento è tradizione, per noi italiani, approfittare della giornata di festa per concederci una giornata al mare o una bella camminata nel bosco.

  

#TeletruriaGiovani è un nuovo progetto coordinato da Teletruria, nato dalla volontà di dare voce ai giovani. Il team di #TeletruriaGiovani è formato esclusivamente da ragazzi under 40 non giornalisti che, per il gusto di scrivere e per la passione di condividere le loro esperienze, hanno deciso di curare delle rubriche tematiche. I ragazzi sono tutti volontari e scelgono in autonomia i temi su cui scrivere