“I Social Network sono dannosi” #SfatareUnMito

Comunicazione del 04-05-2017
di Sabina Karimova

“I Social Network sono dannosi” #SfatareUnMito

Ormai ne parlano tutti: giornali, istituzioni e  studiosi  professano la loro opinione negativa sui Social Network, considerati pericolosi e dannosi per l’intera umanità. Ma veramente è così? Sia chiaro, come ogni fenomeno sociale anche quello delle community online ha i suoi lati negativi e oscuri ma forse è il caso di andare più a fondo e chiedersi: ma siamo sicuri che sia colpa dello strumento o forse l’uso non adeguato è dovuto ad una mancata educazione e quindi all’uso sbagliato che ne fa l’uomo? Quello che sto cercando di dirvi infatti è che in realtà tutti i Social Network, usati nella giusta maniera, sono utili allo sviluppo culturale e sociale della nostra società. Sfatiamo quindi questo mito: non è il mezzo in sé ad essere dannoso, ma è la cattiva gestione che noi abbiamo di esso che porta alle conseguenze negative che vediamo ad oggi come la superificialità, le condotte illecite e la dipendenza. Quando nel lontano 1997 in America fu creato il primo s.n. denominato SixDegrees.com, ci fu data una grande possibilità: sfruttare il mondo di internet per poter creare nuove relazioni sociali e agevolare la nostra comunicazione. Lo strumento ci è stato consegnato, e siamo stati noi in realtà a non essere stati capaci ad usarlo correttemente: non è il Social Network che è alla base dei nostri problemi, siamo noi essere umani del ventunesimo secolo che siamo il problema dei Social Network. Forse perché siamo stati catapultati in un mondo a noi sconosciuto, non abbiamo avuto la prontezza di auto-educarci ed educare all’uso di uno strumento che di per sé non ha nulla di pericoloso. Ma ormai è da quasi un ventennio che ci siamo addentrati in questa galassia di reti virtuali, ed è arrivato il momento di cogliere tutte le possibilità che tale  strumento ci ha dato eliminando e punendo gli abusi, come avviene in qualsiasi altro ambito sociale.  E per sfatare questo mito quale modo migliore se non quello di ricordare quali sono tutte quelle opportunità che tale mezzo ci offre? Ecco cinque vantaggi derivanti dall’uso dei Social Network:

  1. Possibilità di ampliare le proprie relazioni e di conoscere persone nuove provenienti da qualsiasi parte del mondo scoprendo luoghi, tradizioni e culture lontane dalla nostra.
  2. Qui è possibile l’espressione massima di una libertà difesa dalla nostra costituzione, ovvero la libertà di manifestazione del pensiero (ovviamente tutto nei limiti della legge).
  3. Un volta imparato a destreggiarsi  e a saper distinguere tra notizie vere e fake, è possibile grazie a questo strumento avere informazioni provenienti da qualsiasi parte del globo a cui magari è stata data poca attenzione dai media o che addirittura non sono state trattate: un modo utile quindi per informarsi.
  4. La politica è profondamente cambiata: grazie ai Social Network è avvenuta la disintermediazione grazie alla quale i politici non comunicano con i cittadini attraverso delle istituzioni spesso farraginose  ed antiquate, ma hanno la possibilità di confrontarsi direttamente con i loro elettori e a loro volta gli elettori hanno la possibilità di far sentire la propria voce.
  5. E’ diventata una possibilità di lavoro: molte persone riescono, grazie ai Social Network , a guadagnarsi da vivere e a farsi una carriera (non ci vedo niente di male , è un lavoro come un altro).Quello che emerge da questa analisi è una realtà nuda e cruda: dannosi non sono i Social Network, ma l’uomo che non ne sa fare un corretto uso.

 

*#TeletruriaGiovani è un nuovo progetto coordinato da Teletruria, nato dalla volontà di dare voce ai giovani. Il team di #TeletruriaGiovani è formato esclusivamente da ragazzi under 40 non giornalisti che, per il gusto di scrivere e per la passione di condividere le loro esperienze, hanno deciso di curare delle rubriche tematiche. I ragazzi sono tutti volontari e scelgono in autonomia i temi su cui scrivere.




POTREBBERO INTERESSARTI