Ultimo agg. 1 ora e 25 minuti fa

Giovanni Veronesi ad Arezzo con il Passioni festival

Attualità del
di Barbara Perissi
193

Giovanni Veronesi ad Arezzo con il Passioni festival

L'Arezzo Passioni Festival anticipa l'estate e piazza un colpo in grande stile: il pubblico aretino ritrova, per un evento ad ingresso libero, l'attore, sceneggiatore e regista toscano Giovanni Veronesi. Firma delle sceneggiature di film cult quali Willy signori e vengo da lontano e Il Ciclone, ha diretto, tra gli altri, Manuale d'amore e il recente Non è un paese per giovani. Conduce anche una trasmissione radiofonica mattutina dal titolo omonimo su Rai Radio 2.Appuntamento venerdì 27 aprile alle 21 al Circolo artistico di Arezzo: una perla per il Passioni che impreziosisce il circuito invernale della manifestazione e che piazza in rampa di lancio la sessione estiva, in programma a giugno ma già in corso di allestimento.L'evento si presenta nella consolidata veste dell'intervista pubblica: a condurre la conversazione con Giovanni Veronesi sarà il direttore artistico dell'Arezzo Passioni Festival, il giornalista e scrittore Andrea Scanzi, freschissimo vincitore del premio Oliviero Beha, ritirato a Cosenza il 13 aprile.La serata, realizzata con il sostegno di Ingram, Estra, Sabot, Coingas, Atlantide Adv, Italpreziosi, Falcinelli Diamanti e in collaborazione con Tenuta Sette Ponti, Vogue Hotel, Ristorante La Pieve, Comune di Arezzo, ristorante Antica Fonte, La Feltrinelli Point, sarà introdotta dai coordinatori dell'Arezzo Passioni Festival: Marco Meacci e Mattia Cialini.L'intervistadi Scanzi, nel suo consueto stile incalzante ma garbato, sarà l'occasione per scoprire i lati meno conosciuti di uno dei protagonisti contemporanei del grande schermo italiano. Nato a Prato 55 anni fa, Veronesi ha scritto sceneggiature per Francesco Nuti, Leonardo Pieraccioni, Carlo Verdone e Massimo Ceccherini. Ha sceneggiato, tra gli altri film, i successi Willy Signori e vengo da lontano (1990), I laureati (1995), Il ciclone (1996), Fuochi d'artificio (1997), C'era un cinese in coma (2000), Una moglie bellissima (2007) e Io & Marilyn (2009). Ha raggiunto il successo come regista con Che ne sarà di noi (2004) e lo ha consolidato con Manuale d'amore (2005), Manuale d'amore 2 (2007), Italians (2009), Genitori & figli (2010) e Manuale d'amore 3 (2011). Ha recentemente affrontato il tema della fuga dei giovani italiani all'estero nel film Non è un paese per giovani(2017). Un argomento che è anche al centro della fortunata trasmissione radiofonica omonima, condotta ogni mattina dalle 8 alle 10 assieme a Massimo Cervelli su Radio 2. La serata del Circolo Artistico sarà trasmessa in diretta Facebook sulla fanpage Arezzo Passioni Festival, a cura di Atlantide Adv.