Ultimo agg. 7 minuti fa

Selezione del personale nell'era attuale: psicologia della videochiamata

Salute e Bellezza del
di Elisa Marcheselli
276

Selezione del personale nell'era attuale: psicologia della videochiamata

Oggi per chi è alla ricerca di un lavoro, si aprono nuovi scenari che riguardano le modalità della selezione del personale. Il colloquio tradizionale, con la scrivania che divide i due interlocutori è uno scenario tradizionale che viene sempre più spesso sostituito da nuove modalità di colloquio in grado di abbattere i costi delle trasferte, che in un mercato sempre più globalizzato potrebbero essere anche migliaia di chilometri. La videochiamata, nello specifico il colloquio via Skype è da tempo una modalità sempre più utilizzata da chi fa la selezione, perché è il modo più rapido ed efficace per arrivare alla “short list” dei candidati e poi procedere con gli incontri faccia-a-faccia. La semplicità della modalità,non va però affrontato in maniera superficiale, perché da quei venti minuti di videochiamata può dipendere il futuro lavorativo. Bisogna prepararsi e tener presente degli aspetti psicologici che sono specifici di questo tipo di comunicazione.

Innanzitutto è importante curare il proprio Account, la scelta del nome deve essere coerente con il proprio profilo professionale. La connessione possibilmente non deve dare problemi, interrompere il colloquio a causa di problemi di linea non è una buona presentazione. Quindi è importante fare delle prove tecniche ed aggiustare le difficoltà sonore e acustiche de sopraggiungono. La scelta della location, di dove risponderemo alla videochiamata non va trascurata, scegliendo una stanza accogliente senza interferenze. Inoltre preparare il proprio look come se si svolgesse un colloquio faccia a faccia, dedicando maggior cura al volto, in quanto sarà la parte dove verrà concentrata la massima attenzione per tutto il colloquio.Durante il colloquio è importante applicare le tecniche di comunicazione on line specifiche delle video chiamate. Mostrarsi sicuri, essere informati sull’azienda e sul ruolo, e cercare di avere un colloquio fluido e rilassato. Nel caso del colloquio a distanza però, vale la pena adottare qualche ulteriore accorgimento. Il primo è mantenere il più possibile il contatto visivo con il selezionatore. Guardate dritto in camera come se foste un conduttore televisivo evitando di effettuare inutili controlli allo schermo per mascherare l'imbarazzo. Per ovviare a questo possibile errore è consigliabile ridurre la vostra finestra al minimo e mettete a tutto schermo quella dell’interlocutore. Nell'epoca digitale, la capacità di saper gestire un colloquio attraverso la video chiamata, è una competenza che viene tenuta presente dal vostro selezionatore, essendo una modalità sempre più diffusa per svolgere professioni che alla base hanno i contatti con le relazioni umane.

Dott.ssa Elisa Marcheselli www.elisamarcheselli.it

#TeletruriaGiovani è un nuovo progetto coordinato da Teletruria, nato dalla volontà di dare voce ai giovani. Il team di #TeletruriaGiovani è formato esclusivamente da ragazzi under 40 non giornalisti che, per il gusto di scrivere e per la passione di condividere le loro esperienze, hanno deciso di curare delle rubriche tematiche. I ragazzi sono tutti volontari e scelgono in autonomia i temi su cui scrivere.