Ultimo agg. 1 ora e 10 minuti fa

La parrocchia del sacro Cuore pronta a festeggiare i 50 di sacerdozio del Vescovo di Prato Franco Agostinelli

Attualità del
di Luigi Alberti
89

La parrocchia del sacro Cuore pronta a festeggiare i 50 di sacerdozio del Vescovo di Prato Franco Agostinelli

Sabato 16 giugno la parrocchia del Sacro Cuore e di Santa Teresa Margherita Redi di Arezzo vivrà una giornata di festa in onore del Vescovo di Prato, mons. Franco Agostinelli, che ne è stato parroco dal 1972 al 1986 e che qui tutti ancora ricordano con profondo affetto e riconoscenza. L'occasione è quella dei 50 anni dall'ordinazione presbiterale, avvenuta il 9 giugno del 1968.Monsignor Agostinelli, da tutti in parrocchia chiamato ancora "don Franco", dopo un periodo di studi all'Università Lateranense, dove riceve la licenza in teologia dogmatica e all'Alfonsiana, dove si laurea in teologia morale, viene chiamato a guidare la nostra popolosa parrocchia da poco costituita ed edificata. Siamo nel periodo di pieno sviluppo del quartiere, la chiesa deve ancora essere parzialmente completata e le attività promosse con entusiasmo e partecipazione da don Franco insieme a una nutrita comunità di giovani e meno giovani, si distingue per l'attuazione dello spirito del Concilio Vaticano II di cui sono espressioni ancora vive la Comunità del Sacro Cuore, il Cammino neocatecumenale e il gruppo scout Arezzo2. Sono anni in cui vengono gettate le basi di amicizie profonde e durature, che supereranno indenni gli anni, le difficoltà e la lontananza.Le celebrazioni in suo onore prevedono alle 18.30 il saluto nell'atrio della chiesa da parte dell'arcivescovo Riccardo Fontana e di una rappresentanza del Comune di Arezzo. Alle 19 verrà celebrata una Messa solenne per i 50 anni di sacerdozio concelebrata dal vescovo di Arezzo-Cortona-Sansepolcro mons. Riccardo Fontana, dal vescovo emerito di Fiesole mons. Luciano Giovannetti, dal vescovo emerito di Grosseto mons. Giacomo Babini, dal Vicario generale della diocesi di Arezzo-Cortona-Sansepolcro e da quello di Prato insieme a 15 presbiteri e 4 diaconi permanenti. La Messa sarà animata dal coro parrocchiale, dal Cammino neocatecumenale, dal gruppo scout Arezzo2 e in particolare dai figli e dai nipoti di coloro che collaborarono con don Franco. La celebrazione si concluderà con il canto del Te Deum.A partire dalle 20 è previsto un momento conviviale in piazza Giotto a conclusione del quale ci sarà un saluto e la consegna di un regalo da parte delle comunità neocatecumenali, della Comunità del Sacro Cuore e del gruppo scout Arezzo2.A seguire il parroco don Giovanni Ferrari illustrerà l'opera di don Franco, traccerà le linee future della pastorale parrocchiale e consegnerà un omaggio da parte della parrocchia."Siamo molto lieti che mons. Franco Angostinelli abbia accettato l'invito di festeggiare con la sua vecchia parrocchia un traguardo così importante come quello dei 50 anni di ordinazione – spiega don Giovanni Ferrari, parroco del Sacro Cuore –. L'eredità che ha lasciato qui è ancora tangibile dopo tanti anni e per questo non possiamo che ringraziarlo. La giornata di sabato sarà un momento importante, grazie anche alla presenza del nostro vescovo Riccardo, in cui tutte le componenti della parrocchia potranno gioire insieme, ma anche occasione per riflettere sulle sfide pastorali che attendono la nostra comunità".