Ultimo agg. 1 ora e 29 minuti fa

Motocross, spettacolo a Miravalle nonostante la pioggia battente. Albertoni tra i protagonisti

Sport del
di Diego Mancuso
209

Motocross, spettacolo a Miravalle nonostante la pioggia battente. Albertoni tra i protagonisti

Con un'alternanza di condizioni meteo come quella che si è registrata nella giornata di domenica, invece che di sport verrebbe voglia di parlare del tempo.Ma non solo la pioggia, arrivata con forza al Miravalle di Montevarchi a due gare dalla fine del programma, non è riuscita a guastare il secondo round del Campionato Italiano Prestige di motocross, ma gli eventi sportivi sono stati talmente tanti da far passare addirittura l'argomento-clima in seconda posizione.Va detto quindi subito che la festa voluta dagli organizzatori del Moto Club Brilli Peri, che, d'accordo con il promotore FX Action, hanno concesso l'ingresso gratuito al pubblico durante l'intero week-end, è perfettamente riuscita, con le tribune gremite di appassionati ma anche di famiglie che hanno scelto il motocross come svago della domenica.Per quanto riguarda i protagonisti delle gare, nella MX1 si è imposto, come era nei pronostici, il campione in carica Alessandro Lupino (Kawasaki). Il forte pilota laziale ha vinto entrambe le manche, confermando così la sua leadership in vetta al tricolore, ma ha dovuto impegnarsi non poco per avere ragione di Samuele Bernardini (Yamaha). Il cortonese, secondo in entrambe le frazioni, è apparso in netta crescita rispetto alle ultime apparizioni, ha trovato in gara il ritmo e la velocità che non era riuscito ad esprimere nelle prove, e, pur di fronte ad un avversario più forte, non ha mai mollato fino alla bandiera a scacchi. Bernardini si è poi confermato nella finale del Supercampione. Molto positiva anche la prova dell'aretino Alessandro Albertoni (Yamaha), ottavo assoluto e primo nel raggruppamento Fast. Nella MX2 la classifica assoluta vede primeggiare il veneto Michele Cervellin (Yamaha) che, al secondo posto in gara 1, alle spalle di Alberto Forato (Husqvarna), ha fatto seguire un successo nella seconda manche, disputata per una buona metà sotto un forte temporale. Nella generale Cervellin ha preceduto il francese Maxime Renaux (Yamaha) e proprio Forato. Giornata in chiaroscuro per la squadra di casa, il Team Maddii Racing: in gara 1 Mattia Guadagnini (Husqvarna) è incappato in una scivolata quando si trovava in seconda posizione e, mentre il compagno Forato andava a vincere, si è impegnato in una rimonta che lo ha portato fino al sesto posto. In gara 2 proprio Forato, partito in testa, ha avuto un contatto con Cervellin mentre lottava per la prima piazza, è caduto e si è dovuto ritirare dopo pochi giri. A sua volta, Guadagnini, passato in testa nella bagarre, ha poi chiuso al quinto posto.La finale del Supercampione si è disputata in condizioni veramente difficili, sotto un'intensa precipitazione e con la pista allagata dalla pioggia, una situazione che ha proposto un motocross di sapore quasi epico. Dalla battaglia sotto la pioggia e sul fango è emerso ancora Cervellin che ha preceduto Forato e Bernardini. Tra gli ospiti della scenografica premiazione, l'On. Stefano Mugnai e Angiolo Salvi, Assessore alle Politiche ambientali del Comune di Montevarchi.Alla gara di Montevarchi non è voluto mancare il Presidente della Federmoto Giovanni Copioli che, in una giornata particolarmente fitta di eventi concomitanti, ha preferito il tricolore di motocross ed il Miravalle. Copioli è stato accolto dal Presidente del Brilli Peri Alessandro Mugnaini e dalla vice Giulia Lucacci; particolarmente festoso l'incontro con una trentina dei cinquanta giovanissimi del Moto Club Brilli Peri, propiziato dallo staff comprendente Stefano Milani, Fabio Franci, Simone Vadi e Silvio Tenti, in qualità di delegato provinciale.Il Presidente di Federmoto ha avuto modo di incontrare anche la folta pattuglia di piloti toscani impegnati nel tricolore, composta da ben diciotto unità e che ha avuto i suoi esponenti di punta nella MX1 nei già citati Bernardini e Albertoni e nella MX2 in Nicolas Lapucci (KTM), 5° assoluto.Tra le innovazioni proposte dal Brilli Peri e adottate con successo, il saluto rivolto al pubblico delle tribune dai primi tre classificati di ciascuna manche, saliti sul "panettone" prospiciente gli spalti ed intervistati in diretta televisiva.Prossimo appuntamento con il motocross al Miravalle di Montevarchi il 18 e 19 maggio quando il Moto Club Brilli Peri ospiterà il Campionato Italiano Junior. (Foto Vadi)