Proroga Nuove Acque? Consigli bypassati

Editoriale del 12-01-2018
di Luigi Alberti
44

Proroga Nuove Acque? Consigli bypassati

L'acqua non ha colore. Ma quelli del comitato che si batte per la ripubblicizzazione, schiumano di rabbia dopo il voto che di fatto ha dato il semaforo verde alla proroga che garantisce a Nuove Acque la gestione del servizio per altri tre anni. Fronte politico diviso, Pd che si contorce nel difendere una scelta fatta dieci anni prima e che è andata avanti con equilibrismi sempre più difficili. Il tema della ripubblicizzazione del servizio resta quanto mai attuale. Il tema di fondo rimane uno: manca una legge che possa garantire tutto cio' ed è per questo che ognuno fa da sè. Il potere dei sindaci è enorme visto che hanno l'autorità specifica per il controllo. Ma la gestione resta al privato. La questione tariffe diventa prioritaria alla pari della proposta che ha presentato il sindaco di Arezzo. La soluzione Estra può essere la strada migliore per ripubblicizzare il servizio? Forse, ma in attesa dei tre anni, se ne riparlerà dopo le elezioni, perchè solo in quel momento  il quadro potrà essere più chiaro. Un unico dubbio: ma un tema di questa importanza non poteva essere trattato nei singoli consigli comunali. Qualche sindaco si ha l'impressione che si sia presentato all'Ait, senza sapere di che cose si stesse trattando?



POTREBBERO INTERESSARTI