Rosati espulso in Coppa per una bestemmia. Stop 5 giornate: BB. Anghiari protesta

Sport del 06-10-2017
di Luigi Alberto Alberti

Rosati espulso in Coppa per una bestemmia. Stop 5 giornate: BB. Anghiari protesta

Fra le "pieghe" del Comunicato Ufficiale pubblicato dal C.R.T., c'è anche una pesante squalifica che fa subito discutere. Il Giudice Sportivo ha infatti squalificato fino al 2 novembre il capitano della Baldaccio Bruni Marco Rosati per l'espulsione arrivata nei secondi finali dei supplementari del match interno di Coppa Italia con la Sinalunghese (sfida finita poi 2-2 con il passaggio del turno da parte dei senesi, con gol decisivo proprio un minuto dopo l'espulsione di Rosati, giunta al 119'). Colpisce il fatto che sia stato squalificato "a tempo" e non per numero di giornate, trasferendo di fatto la squalifica al campionato (oltre tutto in Coppa non verrà mai scontata, visto che la Baldaccio è stata eliminata!). E la cosa non è andata giù ai dirigenti valtiberini. "Stavolta credo che sia stata commessa - dice il direttore sportivo dei biancoverdi Alessandro Bruni - una grossa ingiustizia: perdiamo il nostro capitano per un mese, addirittura per 5 partite in campionato, visto che il 1° novembre ci sarà il turno infrasettimanale, nonostante l'espulsione sia arrivata in Coppa... assurdo! Una punizione davvero troppo pesante per un'espulsione per proteste". E' probabile che, in tempi brevissimi, la società anghiarese proponga reclamo alla decisione del G.S. Questa la motivazione della squalifica: "Espulso per essersi rivolto in maniera irriguardosa nei confronti di un A.A. e per aver bestemmiato. Sanzione aggravata in quanto capitano".




POTREBBERO INTERESSARTI