Ultimo agg. 1 ora e 14 minuti fa

Nuova richiesta di archiviazione per Boschi

Cronaca del
di Barbara Perissi
220

Nuova richiesta di archiviazione per Boschi

Nuova richiesta di archiviazione per Pierluigi Boschi, La procura di Arezzo ha chiesto il provvedimento per l'ipotesi di reato di bancarotta fraudolenta legata alla super liquidazione dell'ex direttore generale Luca Bronchi. Ora l’attesa è per la decisione del Gip del Tribunale di Arezzo. Il pool, guidato dal procuratore della Repubblica Roberto Rossi, non ha ravvisato elementi incriminatori per il 70enne padre dell'ex ministro e sottosegretario Maria Elena. Pierluigi Boschi, dal 2011 consigliere di Bpel e dal 2014 vice presidente fino alla messa in risoluzione del 22 novembre 2015, ha visto cadere dunque tutt’e le imputazioni che erano emerse nel corso delle indagini ma che non hanno poi trovato una continuazione processuale. Per Boschi restano in piedi in qualità di amministrazione della banca poi fallita, l'azione di responsabilità promossa dal liquidatore Giuseppe Santoni e le sanzioni elevate da Banca d'Italia (recente la conferma in Cassazione per 144 mila euro). YWS