Ultimo agg. 54 minuti fa

Carabinieri in azione, controlli e denunce

Cronaca del
di Barbara Perissi
340

Carabinieri in azione, controlli e denunce

Furto energia elettrica

Furto di energia elettrica. Di questo dovrà rispondere un commerciante che si era collegato al contatore dell’energia elettrica del vicino. L’uomo è stato tratto in arresto per furto aggravato.

Denunciato per ricettazioneAveva in casa materiale d'antiquariato e oggetti rubati in un negozio di bricolage di San Giovanni Valdarno, denunciato. L'uomo dovrà rispondere di ricettazione, il materiale rinvenuto nella perquisizione, è stato sottoposto a sequestro per la restituzione ai proprietari.  

Denuncia per truffaUn 27enne napoletano è stato denunciato per truffa. L'uomo aveva posto in vendita una consolle da 1500 euro, incassandole e facendo perdere le proprie tracce.

Carabinieri Cortona, denunceUn 33enne e un 38enne sono stati denunciati dai carabinieri di Cortona per violenza e resistenza  a pubblico ufficiale, porto abusivo di armi e violazione di domicilio.  I due uomini, per vicende private, avevano minacciato per vicende private un 52enne della zona presentadosi all'appuntamento con oggetti atti ad offendere. Denuncia per un 43enne di origine romena che dovrà rispondere di possesso di oggetti atti ad offedere. Tre le denunce per guida in stato di ebrezza.  

Minaccia la famiglia

Minaccia la famiglia per farsi consegnare denaro, 25enne valdarnese arrestato dai carabinieri di San Giovanni Valdarno (Arezzo). Secondo quanto ricostruito dai carabinieri, l'uomo, tossicodipendente, per diversi mesi nel corso del 2016 (ma episodi successivi sono stati evidenziati anche in tempi recenti) aveva sottoposto a continue vessazioni, minacce e lesioni aggravate la famiglia per farsi consegnare denaro. Il 25enne è stato inoltre riconosciuto colpevole di truffa e furto commessi a Firenze nel 2011 e condannato a 4 anni. Il 25enne è stato rintracciato dai carabinieri ed associato al carcere di Arezzo, dove sconterà la pena.  

 

Percosse alla moglie

 

Grande lavoro per i carabinieri del Valdarno negli scorsi giorni, tra tutte le operazioni portate a termine spicca una denuncia per stalking.I carabinieri della stazione diTerranuova Bracciolini, infatti, al termine di un’approfondita attività di indagine, hanno deferito in stato di libertà per maltrattamenti e minacce un uomo che negli ultimi mesi offendeva, minacciava e percuoteva la moglie, con la quale ha in corso una separazione. La donna, dopo aver preso contatti con la locale stazione, denunciava le vessazioni subite e il marito veniva deferito alla Procura di Arezzo.