Ultimo agg. 1 ora e 24 minuti fa

Jesu dulcis memoria, il canto gregoriano risuona ad Arezzo

Musica del
di Marco Cavini
246

Jesu dulcis memoria, il canto gregoriano risuona ad Arezzo

Un percorso agli albori del cristianesimo tra melodie, poesie e meditazioni. Domenica 4 febbraio, alle 17.00, la sala delle Volte della basilica di San Francesco sarà teatro del concerto “Jesu dulcis memoria” che, interamente dedicato alla scoperta e alla valorizzazione del canto gregoriano, è nato dalla collaborazione tra il coro femminile Vocinsieme e il coro maschile Cantantibus Organis. Le due formazioni aretine hanno stretto una sinergia che permetterà di vivere un pomeriggio ad ingesso libero e gratuito tra le emozioni e le riflessioni della cosiddetta “musica del silenzio”. Il gregoriano, infatti, è un canto liturgico non accompagnato dal sostegno delle musiche ma che fa leva esclusivamente sulle parole e sui silenzi, con la voce che diventa uno strumento per creare un'atmosfera di intimità con sé stessi e con gli spettatori. Il concerto, guidato dalla direttrice Anna Seggi, sarà arricchito da letture e pensieri del biblista don Dino Liberatori, e da momenti poetici a cura dell’attrice Alessandra Bedino.