Vite Sparse, Arezzo tappezzata dalle sue emergenze sociali

Politica del 07-06-2017
di Marco Cavini

Vite Sparse, Arezzo tappezzata dalle sue emergenze sociali

Camminando o guidando per Arezzo, in questi giorni é possibile imbattersi in immagini riferite a situazioni di povertà e a luoghi abbandonati. Ha preso il via il progetto "Vite sparse" che, frutto di un'idea del fotografo Massimo Soletti con il sostegno dei Popolari per Arezzo, si sviluppa come una mostra diffusa su tutto il territorio cittadino per documentarne le aree abbandonate e degradate che rivelano storie di emarginazione e di disagio. Questo percorso, motivato dai dati sulle emergenze abitative di Arezzo e orientato ad avviare una seria e profonda riflessione amministrativa verso le politiche sociali, troverà coronamento in un convegno promosso dagli stessi Popolari per Arezzo che sarà dedicato ai temi della corretta comunicazione sociale al tempo dei social network, portando in città sabato 24 giugno alcuni autorevoli relatori del panorama nazionale.




POTREBBERO INTERESSARTI