Il diario del festival dello spettatore tenuto dai ragazzi del liceo Colonna

Attualità del 13-10-2017
di Barbara Perissi

Il diario del festival dello spettatore tenuto dai ragazzi del liceo Colonna

Alle cinque giornate del Festival dello Spettatore. dal 4 al 8 ottobre 2017, hanno partecipato sempre gli alunni del Liceo Teatrale Colonna, che sono stati divisi in 4 gruppi con diverse mansioni: gruppo organizzazione, gruppo comunicazione, gruppo p.r., gruppo sala, diventando il fulcro giovanile del Festival aretino. Hanno presenziato a tutti i convegni e seminari, workshop, spettacoli, giornate di studio, che si sono alternati in luoghi diversi a Arezzo. Venerdì 6 ottobre sono stati i veri protagonisti del Festival, poiché in questo terzo giorno è stato messo in scena lo spettacolo "Albania casa mia" di Aleksandros Memetaj, pièce scelta dalla classe 3^E del liceo Vittoria Colonna a seguito di incontri e riflessioni, che li ha impegnati in una critica drammaturgica con un'autentica pratica di alternanza Scuola-Lavoro. Gli alunni del Liceo teatrale Colonna avevano scelto tale pièce da proporre alle scuole superiori, visionando diversi spettacoli che erano stati selezionati da rete teatrale e Spettatori Erranti. Lo spettacolo presentava un monologo con temi molto attuali come l'immigrazione e il razzismo. Al termine della matinée e della replica pomeridiana sono seguiti gli incontri tra artista, classe 3^E e pubblico. Gli alunni del Teatrale Colonna, unico in Italia, hanno partecipato al dibattito da cui sono scaturite idee, emozioni e racconti di esperienze personali che hanno fatto entrare gli spettatori in un clima familiare e di comprensione. I liceali del Colonna hanno vissuto questa esperienza teatrale come ricerca, esperienza di vita, d'arte e di incontro con il pubblico. Per loro il teatro è divenuto capace di farli riflettere, farli crescere da attori e da spettatori, mettendoli di fronte alla loro crescita umana oltre che culturale: insomma hanno fatto esperienza di umanità con il teatro. Sabato 7 ottobre, i liceali del Teatrale Colonna, dopo aver partecipato al laboratorio "social media storytelling" e hanno assistito al Teatro Petrarca all'allestimento dello spettacolo "Hotel paradiso" della compagnia Familie Flöz. Gli alunni hanno espresso la loro curiosità direttamente agli artisti e sono stati spettatori del retroscena, di solito riservato solo da attori ed operatori. Tutta la manifestazione è stata raccontata in un diario curato dalla studentessa Marta Villa, che, raccogliendo le impressioni dei compagni ha creato una cronaca quotidiana, che è pubblicata nel sito degli Spettatori Erranti. "Essere parte di questo grande festival – ha raccontato Niccolò Parnetti della classe 3E- ci ha fatto sentire attori, registi in erba e spettatori compiaciuti, ci ha trasmesso il sapore del teatro come vita, poiché in fondo è la nostra scelta didattica e vocazione culturale".




POTREBBERO INTERESSARTI