D'Alema ad Arezzo: Il Pd non è più di sinistra

Politica del 08-05-2017
di Luigi Alberto Alberti

D'Alema ad Arezzo: Il Pd non è più di sinistra

Che tra il Pd targato Renzi e D'Alema i rapporti si siano guastati non è certo una novità, che tra il Pd e Art.1 il colloquio sia sempre un più un dialogo tra sordi lo si è ben compreso anche nell'appuntamento odierno di Arezzo dove il "lider maximo" ha partecipato ad una iniziativa del movimento che in sede locale ha in Andrea Vignini il suo punto di riferimento (nella foto prima dell'inizio dei lavori). D'Alema non è stato tenero con il segretario del Pd "Non do consigli e non mi interessa. Ormai il Pd di sinistra ha ben poco. L'importante che si recuperi un dialogo a sinistra dove il Pd ha perso tre milioni di voti. Sorprende il dato delle primarie. Hanno votato la maggioranza di elettori con età media sopra i 60 anni. Se questo è il partito del futuro fate voi..." Sulle elezioni francesi D'Alema è stato netto. "La vittoria di Macron non mi ha sorpreso. Non credevo alla vittoria della Le Pen e così è stato. E' un bene per la Francia e per l'Europa". In sala molti volti noti della sinistra aretina, tra cui numerosi iscritti e simpatizzanti al Pd.




POTREBBERO INTERESSARTI