Ultimo agg. 7 ore e 23 minuti fa

Nuoto :Santucci nei guai, chiesti 4 anni di squalifica

Sport del
di Luigi Alberti
110

Nuoto :Santucci nei guai, chiesti 4 anni di squalifica

“Come mi sento? Normale, normalissimo”, disse Filippo Magnini il 30 ottobre scorso, alla fine di quattro ore di serratissimo interrogatorio con il Procuratore capo di Nado Italia, Alberto Cozzella. Re Magno era indagato dall’antidoping per una doppia violazione del codice Wada: consumo o tentato consumo di sostanze dopanti (articolo 2.2) e favoreggiamento (2.9). Sette mesi dopo, con il nuovo Procuratore capo Pierfilippo Laviani (Cozzella si è dimesso a gennaio per tentare, senza successo, l’elezione in Senato con il M5S), dopo un nuovo interrogatorio subito l’11 aprile, la posizione di Magnini si è aggravata: alle due violazioni se n’è aggiunta una terza, somministrazione o tentata somministrazione di sostanza vietata (articolo 2.8). Il pacchetto completo per la Procura di Nado Italia vale otto anni di squalifica, quanto chiesto nel deferimento emesso ieri mattina (notificato anche alla Fin e alla società di appartenenza). Mentre per il collega ed ex compagno di Nazionale Michele Santucci, cui è contestata la violazione del solo 2.2 del codice Wada, Laviani chiede 4 anni. Saranno giudicati, non prima di settembre, dalla prima sezione del Tribunale di Nado Italia, presieduta da Adele Rando. Confermata la totale estraneità di Federica Pellegrini.