Romani (Msn) attacca ancora la Fraternita dei laici

Cronaca del 11-08-2017
di Luigi Alberto Alberti

Romani (Msn) attacca ancora la Fraternita dei laici

L'intervento di Pier Luigi Rossi, primo Rettore della Fraternita dei Laici, al centro delle polemiche politiche all'indomani della pubblicazione dell'elenco dei beneficiari dei contributi per l'accoglienza di profughi, esige un riscontro. Il Movimento Nazionale ha denunciato come in realtà quello dell'accoglienza sia solo un business come un altro, un commercio che viene praticato sulla pelle delle persone e sulle spalle dei territori e di cittadini. Allora caro Rossi non ci venire a dire che la Fraternita è attiva per tutti coloro che vivono nel territorio aretino: queste "risorse" ci vivono perché tu ce le hai portate. Non provare a raccontarci che in fondo parte dei soldi verranno reinvestiti sul territorio: il danno al tessuto sociale che hai prodotto è infinitamente più grande di qualsiasi somma reinvestirete. E soprattutto caro Pier Luigi, non farci credere che la politica non c'entra nulla. La tua nomina cosa sarebbe? Esprimiamo la più assoluta insoddisfazione per questa risposta, associandoci agli altri partiti di centro destra nel chiedere l'immediato intervento per risolvere un disastro sociale fortemente voluto (e difeso) dal primo rettore Pier Luigi Rossi. Almeno gli altri hanno avuto il buon gusto di tacere ben consci delle reale natura dell'attività svolta. E di fronte a certe somme era difficile dire qualcos'altro, anche se c'è da aspettarsi di sicuro che provino a trasformarsi in novelli salvatori del mondo.




POTREBBERO INTERESSARTI