Ultimo agg. 44 minuti fa

Pupo premiato con il Civitas Arretii

Cronaca del
di Luigi Alberti
173

Pupo premiato con il Civitas Arretii

Il sindaco Alessandro Ghinelli e l'assessore Marcello Comanducci hanno consegnato, nel corso dell'ormai tradizionale appuntamento in sala di Consiglio Comunale, il premio Civitas Aretii 2018 al cantante e conduttore televisivo Enzo Ghinazzi, in arte Pupo.Alla cerimonia erano presenti le rappresentanze dei quartieri e dei fanti, i musici della Giostra, gli sbandieratori e i rettori dei quattro quartieri."Siamo giunti alla 15esima edizione del premio Civitas Aretii, istituito nel 2004 alla memoria di uno straordinario personaggio, monsignor Angelo Tafi, che tanto, con i suoi studi e le sue ricerche approfondite, ha contribuito all'arricchimento e alla diffusione della consapevolezza della storia millenaria della nostra città. Un divulgatore vero e appassionato, del quale tutti abbiamo un ricordo vivo e al quale tutti riconosciamo gratitudine per quanto ci ha lasciato in termini di conoscenza – ha detto il sindaco Alessandro Ghinelli. Il riconoscimento va quest'anno ad un artista, e ad un uomo, che vanta una carriera di oltre 40 anni nello spettacolo come cantautore, paroliere, conduttore televisivo e radiofonico, scrittore, attore. Ha passato momenti difficili, ma li ha superati a testa alta. Gli eccezionali successi, italiani e internazionali, conseguiti e che continua a conseguire, non lo hanno mai davvero allontanato dalla sua terra, per la quale ha sempre dimostrato sincero affetto e attaccamento. Ne è prova concreta la sua presenza oggi qui, voluta da noi ma altrettanto da lui che, impegnatissimo in una tournee all'estero, ha organizzato i propri impegni in modo da non mancare. Tutto questo fa di lui un ambasciatore privilegiato, una figura della quale Arezzo non può che compiacersi ed essere orgogliosa. E' un vero piacere consegnare il premio Civitas Aretii ad Enzo Ghinazzi"."Pupo è un artista a 360 gradi. Ha venduto più di 20 milioni di dischi e vinto 11 volte il disco d'oro. Ed è anche autore: ha scritto canzoni per altri, come dei libri – ha proseguito l'assessore Comanducci. Ma soprattutto è stato conduttore tv, con più di 26 programmi all'attivo e conduttore radiofonico. Ha ricoperto piccole parti nei film ed è molto impegnato nel sociale: non dimentichiamo che è uno dei fondatori della nazionale cantanti. Le prossime tappe del suo tour saranno in Canada, Estonia e Russia. Non solo, dopo 11 anni ha inciso un altro album. Pertanto, secondo noi, meritava questo premio dalla sua città".