Ultimo agg. 19 ore e 2 minuti fa

L'Arezzo subisce la rete di Izzillo. Amaranto fuori, va avanti il Pisa 1-0

Sport del
di Andrea Avato
139

L'Arezzo subisce la rete di Izzillo. Amaranto fuori, va avanti il Pisa 1-0

E' finita. L'Arezzo cede con l'onore delle armi. Fa festa il Pisa che passa nel finale in una partita che è stata dominata sul piano del gioco dai ragazzi di Dal Canto.

Gli amaranto l'approcciano benissimo: girano palla, tengono la linea alta, si avvicinano in due o tre occasioni in modo pericoloso all'area nerazzurra. Al 13' Belloni, su sponda di Brunori, calcia alto di sinistro. Il Pisa soffre la verve dell'Arezzo e lascia varchi: Belloni serve in verticale Brunori al 21', dribbling secco su De Vitis e sinistro potente che Gori respinge a fatica. Un minuto dopo Fogliaprende il giallo per fermare una ripartenza nerazzurra. Quello amaranto è un monologo: Belloni ruba palla sull'out di sinistra e mette Brunori in zona tiro. Il centravanti stavolta si fa chiudere e sciupa una palla gol grossa così.Il Pisa si affaccia dalle parti di Pelagotti solo al 36': angolo di Gucher, Marconi di testa mette sopra la traversa. L'Arezzo sembra calare di ritmo, ma Belloni piazza una ripartenza spettacolare: palla a Serrotti, scarico per Brunori che calcia verso la porta e Cutolo di destro non trova l'impatto con il pallone. Dopo 2 minuti di recupero, Ayroldi fischia la fine del primo tempo. Uno 0-0 che all'Arezzo va strettissimo.La ripresa comincia con l'applauso della curva pisana a Pelagotti, ex nerazzurro, che va a sistemarsi nella porta lì davanti. Passano tre minuti e Cutolo dribbla secco in area: il suo rasoterra viene deviato daDe Vitis e Gori, per sua fortuna, si ritrova il pallone tra le mani. Il Pisa in questo secondo tempo tiene il baricentro più alto, pressa di più e proprio su una palla rubata a Buglio, nasce un pericolo: il tiro di Marconi però è innocuo. Al 12' primo cambio amaranto: fuori Buglio, dentro Benucci. nel finale il ritmo scema e i cambi danno ragione a D'Angelo. Il gol arriva proprio da uno scambio Moscardelli-Izzillo. Il destro sul seconso palo prende in contro tempo Pelagotti. Qualificazione in cassaforte pe ril Pisa. All'Arezzo non restano che gli applausi al termine di una grande stagione.