Ultimo agg. 15 ore e 9 minuti fa

24 ore di tennis a Castiglion Fiorentino

Sport del
di Barbara Perissi
55

24 ore di tennis a Castiglion Fiorentino

Al via la sesta edizione della "24° di tennis". Il taglio del nastro è previsto per le ore 19 di domani che darà, appunto, il via a 24 ore di tennis. La sesta edizione sarà, come al solito, piena di appuntamenti e curata nei minimi dettagli. Oltre alla maratona ininterrotta di tennis della durata di 24 ore (dalle ore 19.00 di venerdì 19 alle ore 19 di sabato 20 luglio e già con oltre 120 iscritti), il tempo sarà scandito da una serie di eventi collaterali come al solito imperdibili.La serata clou sarà quella del venerdì con tanti soci presenti ed un programma spettacolare: Cocktail Aperitivo "Hawaijan dream", Cena a buffet con tema "Hawaii", open bar e dalle 22 "Hawaijan Party" animato da Dj Mr. Leo e Fabio Donati ! La 24 ore sarà fotografata e ripresa da Andrea Viti Photographer. "Quest'anno abbiamo voluto dare il nostro piccolo contributo ecologico creando una cena ecosostenibile. Infatti per la cena verranno utilizzate solo stoviglie, piatti e tovaglioli ecocompatibili. Il tennis sarà comunque la catena che legherà ininterrottamente tutte le 24 ore della festa. Anche quest'anno alle ore 19 avremo il piacere di vedere in campo per la partita inaugurale il sindaco Mario Agnelli. La chiusura della 24 ore di tennis vedrà impegnati in campo tutto il Consiglio Direttivo e tanti soci che hanno contribuito all'organizzazione dell'evento con in testa Cristina Turchetti, consigliera e organizzatrice della 24 ore di tennis. La serata del venerdì vedrà impegnati in cucina e negli stand, oltre a tanti soci volontari, anche Stefania Battaglini e altri collaboratori di Koiné insieme a tutti i ragazzi del progetto ViVa il tennis, ormai un punto fermo nella vita del Tennis Club Castiglionese!" dichiara Giuseppe Pianaccioli, Presidente del TC Castiglionese.  "Il Tennis Club Castiglionese oltre ad essere un centro importante dal punto di vista sportivo lo è anche dal punto di vista sociale grazie al progetto Viva ha creato nuove opportunità ai giovani affetti da patologie" conclude Sauro Bartolini, consigliere delegato allo Sport.