Ultimo agg. 9 ore e 45 minuti fa

Il futuro dell'ex Ortofrutticolo di Pescaiola diventa un mistero da svelare

Editoriale del
di Luigi Alberti
43

Il futuro dell'ex Ortofrutticolo di Pescaiola diventa un mistero da svelare

Il mistero legato al futuro dell'area dell'ex mercato ortofrutticolo di Pescaiola. "Ci hanno chiamato, abbiamo risposto partecipando ad un bando, vincendolo...poi tutti sono spariti.  Dall vice sindaco che ci aveva sollecitato a partecipare. Il sindaco ha detto che non si poteva fare perchè facevamo casino." Parole pesanti quelle di Drigo, il musicista che fa parte della band dei Negrita, una delle eccellenze aretine nel mondo. Gli effetti di FuoriRoma non finiscono. Anzi si propagano visto che di questa storia pochi erano a conoscenza. Il bello è che quasi in contemporanea, in una intervista alla nostra emittente, il vice sindaco Gamurrini parla con entusiasmo della imminente riqualificazione di alcune aree della città di Arezzo. Tra queste anche l'ex ortofrutticolo. Alla domanda sulla destinazione finale, una risposta  criptica..."ci pensa il sindaco". Scusate, ma non abbiamo capito. Quell'area da anni è inseguita da fantasmi. Dopo il suo abbandono si è aperto un progressivo degrado. La presenza dell'aminanto scatenò una serie di proteste che costrinsero ad un intervento straordinario. Poi l'annuncio del polo Digitale. Senza alcun riscontro nonostante la volontà a investire nella zona. I contatti per una possibile Cittadella della Musica sono rimastri sotto traccia. A quanto pare era stato coinvolto anche Mauro Valenti di ArWave. I Negrita, che in quella fase, stavano ultimando il loro ultimo progetto musicale, interpellati, hanno risposto partecipando con entusiasmo. Drigo nel suo post ha rivelato cose molto interessanti. Non se ne è fatto nulla. A questo punto è opportuno sapere che ne sarà di quell'area. C'è qualcuno che è in grado di farlo?