Scortecci verso le dimissioni da Presidente dell'Istituzione Giostra

Cronaca del 14-07-2017
di Luigi Alberto Alberti

Scortecci verso le dimissioni da Presidente dell'Istituzione Giostra

Aria di crisi nell'Istituzione Giostra. Franco Scortecci ha manifestato l'idea di lasciare il prestigioso incarico che ha assunto un anno e mezzo fa dopo il cambio della guardia in Comune. La sua nomina era nell'aria anche se non pochi all'inizio storsero il naso. Qualcuno evidenziava un presunto conflitto di interessi: Franco è padre di Gianmaria, punta di diamante del quartiere pigliatutto di santo Spirito che si appresta a celebrare il poker in Piazza Grande. Interpretazione forzata per certi aspetti, perchè sulla lizza Gianmaria non corre perchè è figlio di Franco bensì perchè è uno dei migliori gistratori che mai Arezzo abbia conosciuto. Ma conflitti di interessi a parte non sono mai mancati commenti maliziosi che alla fine hanno fatto pendere la decisione verso questa decisione che non è stata formalizzata ma solo comunicata, in via informale ai rettori. Resta da capire come la penserà il sindaco che aveva nominato Scortecci dopo il cambio degli inquilini a Palazzo Cavallo. Dei segnali erano maturati, come la recente presentazione della lancia d'Oro dove spiccava la sua assenza. Senza dimenticare altre contestazioni emerse proprio durante l'ultima giostra che investirono la scelta del regista, soluzione che non si è rivelata felicissima. Insomma un crescendo che è sfociato con l'idea di lasciare la presidenza dell'Istituzione. Per Ghinelli una nuova grana.




POTREBBERO INTERESSARTI