Scissione Pd, sindaci centrosinistra contrari

Politica del 20-02-2017
di Luigi Alberto Alberti

Scissione Pd, sindaci centrosinistra contrari

La scissione nel Pd è nei fatti. La eco dell'Assemblea Nazionale non è passata inosservata anche ad Arezzo. Assente il segretario provinciale Dindalini, che già nei giorni scorsi era stato duro verso i promotori dell'uscita dal partito, anche i sindaci di centrosinistra dell'aretino hanno giudicato negativamente la mossa. Stamani abbiamo sentito qualche parere nell'ambito dell'assemblea del Coingas. "Una sciagura" per Ginetta Menchetti, sindaco di Civitella. Per Margherita Scarpellini i bisogni veri sono altri. Pietro Tanzini di Bucine accusa la minoranza di sfascismo, mentre Eleonora Ducci, sindaco di Talla critica anche Renzi che ha fatto poco per mediare una situazione abbastanza compromessa "C'è stato un eccesso di testosterone tra le parti".




POTREBBERO INTERESSARTI