Ultimo agg. 8 ore e 35 minuti fa

Nuove acque, sindaci votano per la proroga

Attualità del
di Luca Tosi
146

Nuove acque, sindaci votano per la proroga

L'assemblea territoriale dei sindaci ha detto sì alla proroga della concessione del servizio idrico alla società Nuove Acque. E' l'esito della votazione che si è tenuta oggi nella sede dell'Autorità idrica Toscana. La maggioranza dei sindaci si è quindi dichiarata favorevole alla proroga della concessione per il periodo dal 2024 al 2027.

Dopo la discussione, l’assessore Sacchetti del comune di Arezzo ha proposto di sospendere la decisione. La votazione ha visto 12 favorevoli, 14 contrari e 3 astenuti.

Quindi si è andati a votazione dell’unico punto all’ordine del giorno con 19 voti favorevoli, 6 contrari e 4 astenuti. La proroga per Nuove Acque fino al 31 dicembre 2027 è passata con le proposte del Sindaco di Chiusi: ridiscussione delle priorità degli investimenti di Nuove Acque con maggiore attenzione ai territori colpiti dall’emergenza idrica 2017; che le prestazioni accessorie previste per il gestore non siano più attive dal 2024 al 2027; che non vengano applicati dal 1° gennaio 2018 gli aumenti inizialmente previsti.

L'esito del voto lascia intendere che la discussione è stata accesa e non sono mancate le polemiche. Il tema rimane caldo e tutte le forze politiche in questi giorni si sono espresse al riguardo.