Ultimo agg. 13 ore e 5 minuti fa

Fiom, estradare Samuele Landi

Cronaca del
di Barbara Perissi
79

Fiom, estradare Samuele Landi

La Corte di Cassazione ha confermato le condanne a 8 anni e a 6 anni e 6 mesi inflitte dalla Corte di Appello di Roma a Antonangelo Liori e Claudio Marcello Massa. Si conclude così una fase del processo per la bancarotta di Agile srl ( legata a quella di Eutelia, azienda specializzata in telecomunicazioni con sede ad Arezzo). “Queste condanne – si legge nella nota Fiom - si vanno ad aggiungere a quelle già emesse sono ormai definitive. Purtroppo l'ex amministratore delegato dell'azienda, Samuele Landi, risulta ancora latitante a Dubai seppur già condannato in secondo grado. È necessario che si proceda alla sua estradizione affinché tutti i responsabili paghino effettivamente per gli illeciti commessi”. Per la Fiom-Cgil oltre al fatto che è giunto a conclusione il processo con la condanna di tutti i protagonisti, è fondamentale aver stabilito per la prima volta, con una sentenza della Suprema Corte, il principio che i lavoratori vengono riconosciuti come soggetti danneggiati nei processi per bancarotta e possono avanzare un diritto autonomo di costituirsi parte civile nel processo penale per la tutela dei loro diritti, sia di natura patrimoniale sia di natura morale inteso come le sofferenze psico-fisiche derivanti dall’illecita delle condotte poste in essere dagli imprenditori.