Ultimo agg. 3 ore e 11 minuti fa

E78 chiusa a palazzo del Pero, scoppia la polemica con l'Anas

Attualità del
di Luigi Alberti
1478

E78 chiusa a palazzo del Pero, scoppia la polemica con l'Anas

“In qualità di consigliere comunale di Citerna e di cittadino, che tutti i giorni fa la spola tra la Valtiberina ed Arezzo – scrive Cirignoni –  voglio esprimere la mia disapprovazione per la chiusura dell’intero tratto di superstrada tra il Palazzo del Pero e Le Ville, decisa da Anas senza un minimo di trasparenza ne sulla durata dei lavori ne sull’importo degli stessi. Faccio notare che l’unica informazione data da Anas agli utenti della strada è disponibile, previa ricerca dell’utente, nel sito dell’ente il quale comunica stringatamente la chiusura strada per lavori necessari a causa di ammaloramento del piano viabile.” “Quindi per un totale di 2km e 900 metri vengono chiusi ben 14 km di superstrada costringendo gli utenti a sobbarcarsi tempi di percorrenza più lunghi oltre che rischi maggiori. Inoltre a tutt’oggi non c’è traccia dei cartelli obbligatori di cantiere previsti dalla legge (D.P.R. 380/2001 ART 27) i quali devono essere pubblicamente esposti e ben visibili e consultabili da chiunque e devono contenere informazioni importanti sul cantiere tra cui l’oggetto dell’opera, l’importo dei lavori e delle forniture, la data di fine e inizio lavori, ed i dati relativi all’impresa esecutrice e ai responsabili dei lavori. Siccome i cittadini non sono sudditi auspico che si intervenga prontamente per l’apposizione dei cartelli e Anas spieghi le motivazioni che hanno fatto scegliere di chiudere 14 km di strada a fronte di lavori su 2km e 900 metri, e che ovviamente si possa tornare presto a percorrere la 4 corsie”