Ultimo agg. 7 minuti fa

Falso in prospetto, ricusazione consenziente del Gup Lombardo

Cronaca del
di Barbara Perissi
51

Falso in prospetto, ricusazione consenziente del Gup Lombardo

La Corte d'Appello di Firenze ha accolto la richiesta di ricusazione del Gup Fabio Lombardo presentata dal legale Luca Fanfani, difensore dell'ex dirigente di Banca Etruria Davide Canestri imputato insieme all'ex presidente Giuseppe Fornasari e all'ex direttore generale Luca Bronchi nel processo per falso in prospetto, filone compreso nell'inchiesta sul crack Etruria. La richiesta era stata presentata perchè Fabio Lombardo aveva svolto le funzioni di Gip nel medesimo procedimento nel disporre l’archiviazione per gli stessi fatti (falso in prospetto) degli amministratori privi di delega e dei sindaci. Il processo, alla sua prima udienza, era stato sospeso in attesa della decisione della Corte d'Appello. Ora le carte passano alla presidente del Tribunale di Arezzo per la scelta di un nuovo Gup. Secondo l'accusa, la banca, non avrebbe fornito i dettagli e le nozioni forndamentali alla Consob al momento della richiesta di autorizzazione all’emissione e al collocamento delle subordinate. Da qui l'ipotesi di reato di falso in prospetto.