Ultimo agg. 45 minuti fa

L'Arezzo torna in campo. Vince il Fano, trionfo per Pavanel

Sport del
di Andrea Avato
187

L'Arezzo torna in campo. Vince il Fano, trionfo per Pavanel

Un’iniezione di calcio giocato, aspettando i tribunali. Allo stadio si radunano circa 600 persone per l’amichevole con il Fano, fermo per il turno di riposo nel girone B. Pavanel lascia fuori, oltre all’infortunato Lulli, anche capitan Moscardelli (riposo precauzionale). Cutolo gioca tra le linee alle spalle di Cellini e Campagna, per il resto formazione tipo. 4-3-3 per i marchigiani, con Lazzari in regia e Germinale centravanti.I tifosi cantano dalla tribuna, in campo l’Arezzo prova a togliersi un po’ di ruggine di dosso. Al 18’, su cross radente di Luciani, Cellini va in anticipo e colpisce il palo dopo deviazione decisiva di Nobile. Poco dopo Varga, toccato duro (in modo involontario) da Germinale, esce claudicante e fa posto aSemprini. Il Fano pareggia il conto dei legni al 23’: angolo da destra e stacco imperioso di Fautario. La palla colpisce la traversa e poi rimbalza nei pressi della riga di porta.Sugli sviluppi del corner successivo, ci scappa il gol: Pellegrini anticipa Perisan che gli frana addosso. Per Marchetti è rigore. Germinale va a segno con la prima esecuzione ma l’arbitro fa ripetere il tiro. L’attaccante, freddissimo, concede il bis con il cucchiaio.Gli amaranto reagiscono: Nobile con la punta delle dita devia sul fondo un sinistro di Cutolo dalla distanza. Il cross dalla bandierina innesca Sabatino ma il suo destro volante si stampa sulla traversa. Primo tempo: Arezzo-Fano 0-1.Nella ripresa, a parte la lunga lista di sostituzioni da una parte e dall'altra, succede pochissimo. Pavanel torna al 3-5-2, Brevi cambia tutta la squadra. Foglia sfiora il pareggio (salvataggio sulla riga),Torelli colpisce il quarto legno di giornata. La ribalta se la prendono i tifosi, che cantano ininterrottamente per sostenere la squadra, dedicando i cori più intensi e sentiti a mister Pavanel, applaudito a scena aperta alla fine della partita.