Ultimo agg. 5 ore e 54 minuti fa

Sabato 21 Aprile ci sarà il Record Store Day. Ecco come si festeggia la festa dei negozi di dischi

Musica del
di Lorenzo Diozzi
79

Sabato 21 Aprile ci sarà il Record Store Day. Ecco come si festeggia la festa dei negozi di dischi

Ogni anno il terzo sabato del mese di Aprile si festeggia il Record Store Day, la “giornata dei negozi di dischi”.

Non si festeggiano gli artisti, non si festeggiano le grandi imprese di produzione musicale o i loro enormi negozi di distribuzione ma si festeggiano i negozi di dischi, quelli a gestione privata ed indipendente. Questi negozi possono essere grandi spazi o piccole vetrine e si trovano in ogni città. Anche di fronte alle innovazioni tecnologiche, ai numerosi modi nuovi di ascoltare la musica e alla crisi generale del disco fisico questi negozi restano incastonati in qualche angolo cittadino. Il Record Store Day nasce nel 2007, quando già il mondo delle musica ascoltata su disco faceva presagire un calo di vendite dei supporti musicali fisici. L’idea è di un dipendente del negozio statunitense “Bull Moose Music” che si chiama di nome Chris Brown. Questo venditore di dischi voleva creare un momento di pubblicizzazione e pubblicazione nel mondo della musica così come il Free Comic Book Day (che cade il 5 Maggio) fa con i libri. L’idea trovò subito ottimi sostenitori e nel 2008 venne celebrato il primo Record Store Day, dieci anni fa! Ogni edizione ha auto degli artisti che ne hanno fatto da ambasciatori, nella prima edizione furono i Metallica ed in quella di questo anno saranno i Run the Jewels.

Nel tempo sempre maggiori artisti hanno iniziato a celebrare il Record Store Day pubblicando alcuni dischi nello stesso giorno. Questi dischi sono molto spesso raccolte curate dagli stessi musicisti, inediti e pezzi da collezione che lasciano ogni appassionato di musica senza fiato (e senza soldi). Quest’anno le uscite sono di particolare bellezza. Per quanto riguarda il panorama dei musicisti internazionali sono da segnalare uscite di David Bowie (con ben quattro dischi tra registrazioni live e ristampe in vinili colorati), Led Zeppelin (con alcune versioni inedite di brani famosi), Cure (con un disco di remix inediti curati da Robert Smith), Lou Reed, Jeff Buckley, Arcade Fire e Soundgarden (con stampa in vinile di loro album mai pubblicati su tale supporto). Gli artisti italiani presenti sono numerosi. Per citarne alcuni si segnalano uscite musicali di Mina, De André, C.S.I., Pino Daniele ed Enzo Jannacci.

Qui potete consultare la lista completa delle uscite

Viene voglia di farsi un regalo. Viene voglia ti provare a tornare in un negozio di dischi, di prendere la musica con la giusta calma, di ricordare l’effetto che fa.

 

*#TeletruriaGiovani è un nuovo progetto coordinato da Teletruria, nato dalla volontà di dare voce ai giovani. Il team di #TeletruriaGiovani è formato esclusivamente da ragazzi under 40 non giornalisti che, per il gusto di scrivere e per la passione di condividere le loro esperienze, hanno deciso di curare delle rubriche tematiche. I ragazzi sono tutti volontari e scelgono in autonomia i temi su cui scrivere.