Ultimo agg. 59 minuti fa

Cinica Alessandria. Per l'Arezzo solo due pali, vincono i grigi 2-0

Sport del
di Andrea Avato
71

Cinica Alessandria. Per l'Arezzo solo due pali, vincono i grigi 2-0

L’Alessandria è micidiale sui piazzati. Perisan devia alla grande sopra la traversa un colpo di testa di Sciacca dopo punizione laterale di Gonzalez. Dalla bandierina nasce il gol: traiettoria bassa, palla che resta lì e Barlocco in diagonale la infila in rete grazie alla carambola con il palo.Reazione amaranto al 33’: break di De Feudis che apre per Luciani, cross in area e Moscardellis’inventa un tacco volante di classe, neutralizzato da Vannucchi. Sul ribaltamento di fronte, Gonzalezsvicola dietro le spalle di Sabatino e Perisan ci mette le mani per rintuzzarne il destro in corsa. Arezzo fortunato al 40’: Nicco centra il palo di sinistro dopo l’uno-due con Russini, che pochi secondi più tardi fallisce il raddoppio, incornando debolmente tra le braccia di Perisan dopo assist al bacio di Gonzalez. La partite vive di strappi: a un minuto dal 45’, Foglia s’infila sulla trequarti grigia e lascia il tiro aMoscardelli. Il rasoterra del capitano si stampa sul legno a portiere battuto. Poi Dionisi fischia la fine.Pavanel muove le pedine nell’intervallo: escono Ferrario e Yebli, entrano Talarico e Di Nardo. L’Arezzo passa al 4-4-2 e i frutti si vedono subito: Vannucchi fa un mezzo miracolo sul rasoterra di Di Nardo e poi Cutolo stampa un sinistro sull’incrocio dei pali. Ma davanti i grigi sono sempre minacciosi: al 6’ Russini non inquadra lo specchio da pochi metri, dopo sponda di Chinellato. Cutolo, passato sull’out di destra, stringe dentro l’area e col piede sbagliato costringe Vannucchi a un altro intervento affannoso. Siamo al 12’ ed è tutta un’altra partita.Marcolini rimpiazza Chinellato con il velocista Fischnaller, poi Di Nardo calcia in bocca a Vannucchi sulla sponda di Moscardelli. Al 19’ ancora Cutolo in bella mostra: dribbling secco su Celjak e colpo di testa troppo centrale di Talarico. Quando sembrava nell’aria il pareggio, arriva il raddoppio ospite: contropiede di Gonzalez a campo aperto e tocco facile facile di Fischnaller a pochi passi dalla porta.E’ il gol che chiude il match, nonostante l’Arezzo continui a spingere con generosità. Fischnaller colpisce il quinto legno di giornata al 41’ sulla ripartenza innescata da Sestu.