Ultimo agg. 1 ora e 36 minuti fa

Accusano dipendente di falso furto, denunciati dai carabinieri

Cronaca del
di Barbara Perissi
367

Accusano dipendente di falso furto, denunciati dai carabinieri

Accusano ingiustamente una dipendente di furto facendola sentire male e costringendola a licenziarsi, tre napoletani denunciati dai carabinieri di San Giovanni Valdarno per lesioni, violenza privata e calunnia. Gli stessi, in concorso tra di loro, uno nella qualità di titolare della società e gli altri quali impiegati, hanno iniziato, per motivi da chiarire, a porre in atto comportamenti ed atteggiamenti finalizzati a costringere la dipendente a lasciare il posto di lavoro all'interno dell'azienda. La donna per un po' ha resistito poi si è licenziata denunciando però quanto subito, compreso un'accusa di furto di dati sensibili contenuti all’interno di un personal computer dell’azienda risultata poi falsa, a seguito della quale, si era sentita male. Le indagini hanno portato alla denuncia dei tre che ora dovranno rispondere delle ipotesi di accusa a loro contestate.