Giro del Valdarno, affondo di Garavaglia

Sport del 06-09-2017
di Luigi Alberto Alberti

Giro del Valdarno, affondo di Garavaglia

A festeggiare i 40 anni del Giro Ciclistico del Valdarno, classica nazionale per elite e under 23 sono arrivati anche il Ministro dello Sport Luca Lotti, mossiere ufficiale della corsa assieme al presidente del Consiglio Regionale Eugenio Giani, ed i due ospiti hanno seguito la gara, alla quale hanno preso parte 27 formazioni e 146 atleti. Sullo storico traguardo di Piazza Marsilio Ficino nel centro storico della cittadina valdarnese il primo a tagliare il traguardo e' stato il ventunenne milanese Giacomo Garavaglia della Viris Maserati Sisal. Un vincitore a sorpresa che ha colto il primo alloro stagionale dopo tre piazzamenti nei primi cinque. Ha regolato facilmente il suo compagno di fuga Zaccanti della Colpack, promotore dell'attacco finale. C'e' da aggiungere che i due facevano parte di quel plotoncino di 12 corridori che ha preso il largo dopo 30 Km di corsa e che quando mancavano ancora poco meno di trenta chilometri all'arrivo, Zaccanti ha avuto la forza di allungare mentre Garavaglia e' stato autore di un inseguimento fantastico che gli ha consentito di riprendere l'atleta della Colpack per poi batterlo in volata. Dietro il gruppo a meno di venti secondi regolato dal campione italiano under 23 Moschetti, a completare il trionfo della formazione di Vigevano, sull'ex campione europeo Riabushenko vincitore domenica a Corsanico e per il quale hanno lavorato tantissimo i suoi compagni di squadra della Palazzago quando era in atto la fuga dei 12 che in pratica ha deciso questa edizione della classica organizzata dal Nuovo Pedale Figlinese.




POTREBBERO INTERESSARTI