Ultimo agg. 13 ore e 50 minuti fa

Under 16 dell'Amen Sba ricevuti in Comune prima delle finali nazionali

Sport del
di Luigi Alberti
118

Under 16 dell'Amen Sba ricevuti in Comune prima delle finali nazionali

Una squadra aretina di pallacanestro giocherà per la prima volta nelle finali nazionali di Eccellenza, la massima categoria giovanile italiana. Ed è per questo che è stata ricevuta in Giunta dal sindaco Alessandro Ghinelli, dall'assessore allo sport Tiziana Nisini e dagli altri membri che non hanno mancato di rivolgere un sentito in bocca al lupo ai giovani atleti. L'impresa è dell'Under 16 Chimet della Scuola Basket Arezzo che, dal 18 al 24 giugno, giocherà a Bassano del Grappa per inseguire il sogno dello scudetto in una competizione che riunirà le migliori sedici squadre della categoria, vedendo scendere in campo le giovanile delle più importanti società cestistiche della penisola e tutti quei giocatori che in futuro militeranno nelle nazionali tricolori. La formazione della Sba ha ottenuto questo straordinario risultato vincendo gli spareggi inter-zona di Assisi e raggiungendo un traguardo mai ottenuto fino ad oggi da nessuna formazione giovanile cittadina di pallacanestro. La rosa dei ragazzi del 2002 della Sba, già vincitrice della Coppa Toscana 2017 con tredici vittorie consecutive, è composta da Mattia Bonanni, Emanuele Buonanno, Giuseppe Cascone, Mattia Castellucci, Andrea Furini, Giovanni Ghini, Jacopo Giovane, Filippo Iannone, Leonardo Marroni, Florin Madalin Nica, Leonardo Pratesi, Ognjen Ratkovic e Giorgio Rossi.L'Under16 Chimet aveva guadagnato l'accesso agli spareggi chiudendo al quarto posto la prima fase di campionato e mettendosi alle spalle società blasonate come Don Bosco Livorno e Pistoia Basket 2000, con un risultato difficilmente pronosticabile ad inizio anno che ripaga i tanti sforzi dei giovani amaranto e il buon lavoro svolto in panchina da coach Umberto Vezzosi con l'assistenza di Marco Tavanti e con la collaborazione di Jacopo Vignaroli, Francesco Iannone e Simone Marraccini.La vittoria nel primo spareggio contro l'Olimpia Cagliari ha permesso alla squadra di accedere alla seconda fase di Assisi, dove la Sba si è confrontata con altre tre realtà di prima fascia del settore giovanile italiano: Pms Torino, Eurobasket Roma e Juve Caserta. Una sconfitta all'esordio e due meritate vittorie negli altri due incontri le hanno infine permesso di chiudere l'inter-zona al primo posto e di conquistare il pass per le finali nazionali di categoria che assegneranno lo scudetto e che vedranno la Sba opposta a realtà blasonate come Stella Azzurra Roma, Oxygen Bassano, Bergamo, Venezia, Virtus Bologna, Torino, Cantù, Treviso, Mens Sana Siena e Forlì.La squadra è stata accompagnata al ricevimento in Giunta dal