Ultimo agg. 11 ore e 9 minuti fa

25 aprile 2004, una data che nessuno può dimenticare

Sport del
di Andrea Avato
126

25 aprile 2004, una data che nessuno può dimenticare

Sono passati quindici anni da quel 25 aprile fresco e ventoso che riportò l'Arezzo in serie B. Di quell'annata memorabile è stato raccontato praticamente tutto, è stata celebrata l'impresa di una squadra costruita per vincere la C2 e che invece dominò la C1, con una società contestata un anno prima per una invereconda retrocessione e osannata nella primavera del 2004 per un trionfo inatteso.Fu la rivincita di Piero Mancini, il capolavoro di Vittorio Fioretti, la consacrazione di Mario Somma, il rilancio di alcuni giocatori (come Serafini) e l'affermazione di altri (come Abbruscato). Fu anche il risveglio di una tifoseria provata da due stagioni tormentate, chiuse con una salvezza rocambolesca nei play-out di Carrara e con un capitombolo in C2 molto doloroso.