Toscana, vini da premio

Eventi del 07-07-2017
di Barbara Perissi

Toscana, vini da premio

La terza edizione del Premio Qualità Italia 2017 sarà ricordata per il record di iscrizioni che sono pervenute dalle cantine di tutte le regioni italiane. Il lavoro degli esperti che dovevano degustare alla cieca centinaia di etichette, non è stato semplice.6 le categorie di vini in gara: Igt (Rossi, Bianchi e Rosati), Doc (Rossi annate 2016, 2015, 2014, 2013, 2012 e precedenti, Bianchi annate 2016, 2015 e precedenti, Rosati), Docg (Rossi, Bianchi e Rosati); Vini frizzanti (Rossi DOC e IGT, Bianchi DOC e IGT, Rosati DOC e IGT); Vini spumanti (Rossi VSQ, DOC VSQ e IGT VSQ, Bianchi VSQ, DOC VSQ e IGT VSQ, Rosati VSQ, DOC VSQ e IGT VSQ); Vini passiti (DOC, IGT).I tecnici degustatori selezionati dalla Scuola di Alta Formazione e Perfezionamento "Leonardo" di Città Sant'Angelo (PE) che organizza il Concorso, sotto la supervisione di un pubblico ufficiale, hanno tributato complessivamente 18 Premi Qualità Italia, 59 menzioni e 43 Speciali attestati regionali.Riconoscimenti anche per l'enologia della Toscana che ha conquistato 2 Menzioni e 3 Speciali Attestati regionali.Anche quest'anno, il Premio Qualità Italia 2017 ha goduto della supervisione del Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali mentre la Camera di Commercio di Teramo è stata partner istituzionale dell'evento. Main sponsor la Faicom Srl.Forti del successo dell'evento, gli organizzatori sono già al lavoro per l'edizione 2018 ma, intanto, i migliori vini premiati saranno portati in Ucraina per essere presentati all'importante Fiera di Odessa. Nei giorni delle degustazioni è stata presente anche una delegazione ucraina interessata a conoscere da vicino la qualità della enologia italiana

 

Comunicato stampa 




POTREBBERO INTERESSARTI